Sousa-Della Valle frizione pericolosa su rinforzi e Coppa Italia

Diego Della Valle Milan

I rapporti tra l’allenatore Paulo Sousa e la proprietà della Fiorentina non sono più a livelli idilliaci. Il Corriere della Sera pubblica questa mattina un articolo sull’argomento, scrivendo che a generare tensioni tra il portoghese e i Della Valle sono state la sconfitta con la Lazio e l’eliminazione in Coppa Italia, alle quali aggiungere tutti i continui riferimenti al mercato e alla necessità di rinforzi. Sousa vuole innesti e li vuole in fretta – scrive ancora la fonte citata – i Della Valle invece sono convinti che i panni sporchi vadano lavati in famiglia anche per non alimentare malumore tra i tifosi come è successo sabato sera in tribuna, senza contare il fatto che la proprietà considera irrinunciabile seguire le norme del fair play finanziario. La frattura non è irreparabile, ma esiste, ed è pericolosa, questa la conclusione a cui arriva il giornale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

70 commenti

  1. Mario Faccenda

    Ci si può interrogare sulla bontà della fonte ma la verità è che, a parte Kalinic, Sousa s’e visto scippare Savic, ha visto arrivare Verdù (a proposito, dove è finito?) e Cuba (ci mette l’anima ma i limiti tattici sono insormontabili). Ora, considerate che non gliene importa na sega del talento di Babacar e si è stancato dell’evidente imbolsimento di Pepito, secondo voi a Paulo non gli tira un po il culo? Fv.

  2. ma se è da settembre che li chiede E GLI ERANO STATI PROMESSI! dove sono? e questo deve essere un risentimento per i Della Valle? dicano piuttosto che non vogliono alzare ulteriormente l’asticella per non aumentare il monte ingaggi e siano corretti nei confronti dei tifosi

  3. Quando un allenatore inizia a chiedere rinforzi, a volere giocatori di un certo livello, ecco che finisce il feeling con la società. Sousa fa bene a mettere le carte in tavola, senza un forte difensore, uno sulla fascia destra e un centrocampista all’altezza di titolari siamo da metà classifica.

  4. Sono tifoso viola dal 1952 e di gioie ne ho visto sempre poche ma delusioni tante. Se va avanti cosi a maggio registreremo ancora una sconfitta a fronte della ns. passione.

  5. Fonte Corriere della Sera vero? A questi non gli sembra vero di poter mettere zizzania tra i DDV, l’entourage e la tifoseria, qualcuno ne avrà qualche vantaggio no? Gombloddo chiarissimo. Bando agli scherzi (un po’ veri però), ma la vogliamo smettere di farci male da soli? siamo ancora lì in alto e nessuno avrebbe scommesso un centesimo, stiamo calmi e lasciamoli lavorare, tutti vogliamo vincere credo, però dobbiamo anche stare con i piedi per terra ed essere coscienti della nostra realtà.

  6. Soria già vista e sempre i soliti giornalisti che poi danno addosso all’allenatore di turno.
    Con questa proprietà è impossibile vincere qualcosa, anche la coppa del nonno

  7. I malumori nascono dalla disonestà dei D.V. nel perseguire e pretendere obiettivi incompatibili con la politica economica della società . Perche’ dare assicurazioni all’allenatore circa la loro volontà di rinforzare la rosa e poi invocare il fair play finanziario per giustificare l’impossibilità di acquisto?

  8. Le reiterate dichiarazioni circa l’esigenza dei rinforzi ,pur condivsibili, dette “coram populo” determinano confusione e risentimenti da pare della tifoseria che è già di suo in perenne fibrillazione. L’allenatore ha si il dovere di segnalare ciò che reputa utile a migliorare l’efficienza della squadra ma deve avere l’amabilità di farlo in camera caritatis.Mi rifiuto di pensare che lo faccia per compiacere la tifoseria: sarebbe un film già visto e gravemente scorretto verso chi ti paga.

  9. I panni sporchi sono palesi e non occorre lavarli in famiglia. li vedono tutti.Ogni akkenatore la stessa storia e tutti se ne vanno per lo stesso motivo;la mancanza di ambizioni di alto livello, la mancanza di fame di vittorie,la mancanza di un progetto vero!Tre indizi fanno una prova e non è un caso che Prandelli e Montella se ne siano andati per questo e che Sousa sia sulla stessa strada(a fine anno sono convinto che se ne andrà).De Laurentis non è più ricco dei DV,ma ha fatto una squadra top!

  10. Un solo aggettivo ………penosi……anzi ci metterei anche ridicoli patetici tirchi ……ci prendono in giro…….dicono che Lisandro non lo prendono per l’infortunio di Luisao . ….. peccato che Luisao sia rotto da 2 mesi……ci prendono per il …. e basta……per sostituire un giocatore rotto ne comprano un altro rotto x risparmiare. ……mi auguro ( x il loro bene ) che vadano via tutti……allenatore e giocatori……

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*