Sousa e la nuova Fiorentina in costruzione

Paulo Sousa in primo piano. Foto: Activa Foto.
Paulo Sousa in primo piano. Foto: Activa Foto.

Dieci giorni, da oggi, sperano la Fiorentina dal match casalingo contro l’Atalanta. Giorni in cui non mancheranno le riflessioni e le polemiche intorno alla squadra di Sousa reduce da un ciclo di partite che qualche dubbio ha lasciato. In questi giorni il tecnico portoghese sfrutterà chi non è andato in nazionale anche per disegnare e provare una Fiorentina diversa, sia nell’atteggiamento sia nell’aspetto tattico. Sousa sa che qualcosa bisogna cambiare e in questi giorni ci proverà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Mi piacerebbe vedere drago in porta difesa a 4. Salcedo Gonzalo astori maxi (milic)
    Centrocampo. Sanchez vecino Cristoforo davanti Berna kalinic babà
    Chissà come sarebbe ……

  2. Dovremmo provare con un centrocampo a 3: sanchez badelj vecino titolari, borja valero Cristoforo e chiesa riserve. Difesa a tre o quattro: salcedo gonzalo astori; salcedo gonzalo astori maxi olivera (milic). In attacco kalinic babacar, bernardeschi esterno destro o trequartista a seconda del modulo. Tenere in considerazione giocatori come hagi Toledo e diks. Zarate meglio lasciar perdere, zia ilicic riserva di bernardeschi

  3. michele sozio,

    Chiesa, Babacar, Salcedo, Bernardeschi,Drakovic, Hagi, titolari già dalla prossima partita, largo ai giovani, solo così possiamo costruire una squadra forte per il futuro

  4. Come farà a provare moduli diversi se in questi dieci giorni dodici nostri sono nelle varie nazionali? (il numero l’ho letto da qualche altra parte, ma sono veramente dodici?, allora tanto scarsi non sono…….!)

  5. Per me un ci capisce più nulla. Con questo tecnico si andrà piano piano a fondo. Speriamo mi sbagli ma l’atteggiamento è come quello che non capisce più nulla. Largo ai giovani. Cominci ad inserire i vari Chiesa, Tello, Hagi, Dicks ecc.

  6. Rettifico il suo ego non gli impone

  7. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Sousa per certi aspetti mi ricorda Prandelli quando si piccava su certi giocatori e non c’era verso di fargli cambiare idea.
    Davanti vorrei vedere Chiesa-Babacar-Bernardeschi. Ilicic, Kalinic, Tomovic a riposo e buttar dentro gioventu’.

  8. Bravo uccellino..concordo..il suo ego gli impone di ammettere di aver sbagliato e continuerà con gli stessi giocatori e metterà solo baba perché è costretto dai tifosi e dai media

  9. Dubito fortemente che cio’ accada perchè la testardaggine del portoghese è tanta e non rinuncera’ mai ai vari Ilicic e Badelj per far posto a forze fresche che hanno il sano furore dell’agonismo. Questo perchè lui è un narcisista e predilige il gioco compassato alla velocita’ e alle ripartenze.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*