Sousa e la rivoluzione continua

image

Non si può certo dire che Paulo Sousa sia uno attaccato ai moduli o ai giocatori visto che in tre gare di campionato ha sfruttato tutta la rosa a disposizione e ha cambiato già tantissimi moduli, soprattutto durante i 90 minuti. Il portoghese, come ha sempre detto, non è uno attaccato ai moduli e anche per questo a volte si fatica pure a capire com’è schierata la Fiorentina ma questo può anche essere un punto di forza. Certo è che non esistono intoccabili all’interno del gruppo viola e Sousa è uno che sfrutta il turnover così da tenere tutti sulla corda e non spremere troppo determinati calciatori. Anche contro il Basilea, giovedì prossimo, ci aspettiamo un’altra rivoluzione di modulo e di uomini, l’unica certezza è Sepe in porta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA