Sousa e una storia di addii e licenziamenti

Un tecnico ancora abbastanza giovane, visto che ha 45 anni, ma che ha alle spalle una carriera non propriamente fatta di grandi successi. Paulo Sousa si presenta ai dirigenti della Fiorentina, disposti a dargli una possibilità importante, con un curriculum non propriamente invidiabile. Ha cominciato la carriera da allenatore con l’esonero al QPR, tre mesi sono bastati per salutare il Leicester sempre in Inghilterra. Poi al Videoton, in Ungheria, si è dimesso dopo l’eliminazione dal secondo preliminare di Champions League. Al Maccabi Tel Aviv ha chiuso dopo una stagione. Poi il Basilea, con il quale ha firmato un contratto abbastanza lungo e si è imposto nel campionato svizzero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Fradiavolo leggi cosa ha scritto Woyzeck perchè ciò che lui scrive è senz’altro più sensato e veritiero della bibbia! Sousa è un allenatore che semplicemente non si è mai espresso in campionati di un certo livello. Diciamo che fino ad ora ha vinto più di Prandelli,Delio rossi, Mihajlovic e Montella messi insieme. Comunque l’allenatore è il meno che questa squadra necessita; abbiamo da sconvolgere l’intera rosa fra partenti, scontenti e flop.

  2. Tifoso i DV e non M ontella, bravo continua a tifare i DV perché te di calcio e non ci capisci un azzo , ma cosa azzo ha vinto Paulo Sousa il campionato svizzero dove ci sono 10 squadre e il Basilea è 7 anni che vince il campionato con allenatori diversi ma fammi il piacere ……………………………….

  3. Andiamo sul sicuro e cerchiamo di non fare figuracce in futuro. Ora e’ piu’ facile sbagliare scelta perche’ , nonostante i moltissimi errori in genere ed un carattere che a definirlo di merda e’ un eufemismo, Montella ci ha portato per tre anni al quarto posto

  4. Tifoso (Della Viola, NON di Montella)

    Quello che non avete detto: Al Videoton ha vinto 2 titoli, prima di essere elimanto al preliminare (e ci credo, dove doveva andare in CL con quella squadra?) al Maccabi in 1 anno ha vinto il campionato, a Basilea ha vinto il campionato ed è andato agli ottavi di CL eliminando il Liverpool.

    Detto così le cose suonano un pó diverse.
    Da come avete scrtto sembra abbia fallito ovunque quando invece, nel post Inghilterra, ha vinto titoli ovunque.
    Casomai il dubbio è dato dal fatto che non ha alcuna esperienza in Italia.

  5. L’articolo è un tantino tendenzioso…. dire che un allenatore di 45 anni è abbastanza giovane suona un po’ ridicolo… e poi gli ultimi risultati dicono molto bene del tecnico portoghese… comunque… ragazzi non sono mai gli allenatori a determinare i risultati, prevale sempre la società, i giocatori e il momento contingente… pensiamo alle migliaia di esempi di cui il calcio è pieno, e tra gli ultimi: Il grande Montella va via da Catania più o meno con gli stessi metodi messi in atto a Firenze ma l’anno successivo Maran (!) fa meglio di lui…! Mihailovic a Firenze è un disastro ma alla Samp va benissimo tanto da diventare poi l’allenatore del Milan…! Gasperini a Genova fa cose eccellenti, poi va all’Inter dove trova un ambiente a dir poco ostile e viene subito esonerato…! Mancini quest’anno ha fatto nettamente peggio di Mazzarri… Benitez che ha vinto tutto, affonda con il Napoli e va ad allenare il Real Madrid…! E si potrebbe continuare all’infinito… quindi, keep calm and support Fiorentina! Una cosa è certa, ci siamo tolti dalle scatole un piantagrane di primissimo livello….

  6. difatti, ieri sera mi sono guardato il suo curriculum e mi è venuto male…

    dai, non possono prenderlo!!!!!!
    strano che con Sousa e Donadoni, non sia uscito uno come Ballardini….

    se spalletti non viene (come immagino, ma sogno ancora un po’…), l’unico che può far bene è Ventura.
    comunque prepariamoci a lottare per il settimo posto (ben che vada)….
    dal prossimo anno ci saranno anche le milanesi…
    abbiamo perso un’occasione storica e ora siamo al puro masochismo…

  7. Un vincente insomma il gobbo di ramadan

  8. Conte Uguccione

    Ma perché fare questa scommessa ??

  9. paragoni assolutamente non accettabili, se sara’ lui il prossimo allenatore, lo giudicheremo a natale e non ora..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*