Sousa ed un bel Rossi “da pelare”

Come riferito dal suo procuratore, Giuseppe Rossi farà ritorno a Firenze e la sua posizione sarà paradossalmente tra le più complicate, visto quanto accaduto nella prima parte della stagione appena conclusa. Sousa è rimasto l’allenatore della Fiorentina ma lui stesso, dopo una prima fase di fiducia, aveva di fatto bocciato Pepito, oggettivamente non sui livelli dei primi mesi in viola. Per il portoghese il ritorno di Rossi rappresenta una bella “gatta da pelare”, nella speranza magari che il numero 22 abbia recuperato in Spagna un po’ di quel ritmo partita che lo renderebbe il vero asso nella manica. Il rischio però di doverlo cedere faticosamente, visto il solo anno di contratto, c’è.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Se fosse il rossi della tripletta alla juve ok peró io ho visto le partite con il levante e cammina gioca da fermo
    Chiaro i piedi non si discutono ma altleticamente ….. non é idoneo x il gioco di Sousa

  2. spfl@optonline.net

    Cisko73 mi sa che non ne capisci tu. Ma perche dici queste cose? Ma hai visto che Pepito a fatto 6 gol piu uno annulato e due assist? Per piacere pensa prima che scrive. Sei penoso peggio del pseudo allenatore di Sousa. Vai via e portati Sousa che il nostro CAMPIONE Pepito torna a Firenze.
    bye bye Cisko73 nessuno ti manchera’

  3. Rossi è finito.
    Voi non capite proprio un c****

  4. Basta rinnovare 1,5 milioni e avremo un top di ritorno dalla Spagna,Ormai Pepito è guarito e ha riacquistato l’antico smalto e noi dove lo troviamo un giocatore cosi’?

  5. Meglio Pepito al 30% che zarate .

  6. Rossi va messo titolare. Abbiamo un budget inesistente,chi si prenderebbe al suo posto? Ora con Corvino si va su Cerci? Tanque Silva? Castillo? Lazzari? Munari? Olivera? Rossi ci può far vincere qualunque partita in qualunque momento e se resterà sarà lui a toglierci le castagne dal fuoco più volte.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*