Sousa: “Firenze ci ha sempre dato fiducia e noi siamo cresciuti. Ora la squadra mantenga questo livello, io non mi accontento mai”

In conclusione Paulo Sousa affronta l’aspetto del pubblico, che riaccoglierà due ex come Toni e Pazzini: “Prima di tutto, di quello che ho capito di Firenze e della nostra tifoseria, è che non dimentica nessuno che abbia dato tutto quello che aveva per la maglia. Per questo sicuramente Toni e Pazzini saranno accolti bene. Poi tocca a noi, loro hanno delle caratteristiche specifiche e sta a noi non lasciargli proporre le loro qualità. Nel nostro gioco vogliamo sempre essere protagonisti e spero che possa essere così anche domani. Kone e Benalouane? Yohan ancora non si è allenato con noi, gli altri sì per cui hanno possibilità di darci una mano già domani e nel prossimo futuro. Appello ai tifosi? I nostri tifosi ci seguono sempre e in tanti luoghi, sappiamo quante famiglie fanno sacrifici per starci vicini. Hanno sempre trasmesso un messaggio di fiducia alla squadra, che dall’inizio ha sempre fatto vedere l’intenzione di onorarli, dando tutto senza limiti. Certo che i risultati comportano sempre maggiore o minor fiducia e pazienza e tocca a noi continuare a far capire loro quanto ci teniamo a renderli orgogliosi con il nostro gioco e le nostre vittorie. Più difficile inseguire in classifica? Ho detto già che livello mentale questa squadra è cresciuta tanto, dopo tanti anni siamo riusciti ad essere primi e ad aumentare le aspettative. Ci abbiamo sempre messo la faccia per essere competitivi con tutti, la squadra ha di fronte una parte finale della stagione in cui deve riuscire a mantenere questo status di crescita e di carattere, che permette di essere concentrati e vincere le partite. In Italia ci si accontenta? Io non mi accontento mai, un esempio è Gigi Buffon: ieri è arrivato ad un record incredibile a 38 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. il mister ha ragione non ci si deve accontentare!! obiettivo vincerle tutte!! testa una gara alla volta!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*