Sousa: “Il Carpi riparte bene ma dobbiamo essere protagonisti domani. Baba-Kalinic più di un esperimento”

Sousa Barcellona

Sousa Barcellona

In conclusione Sousa affronta il tema doppio centravanti ma anche qualche parola sul Carpi: “Sono convinto che non sia un esperimento, dobbiamo cominciare da un’idea e consolidarla al massimo. Avere due punte in campo che sappiano lavorare non sulla stessa linea e muoversi negli spazi, lavorare sugli automatismi, può essere una possibilità in qualsiasi partita, sia dall’inizio che a gara in corso. Babacar ha cominciato comunque più tardi, sta lavorando sempre più a un livello che dà a lui e a noi la garanzia di arrivare al suo livello massimo. Matos? Certo che lo seguiamo, lui come tutti gli altri in prestito, perché rappresentano possibilità di arricchimento futuro”. Poi un altro accenno alla partita di giovedì: “Tutto passa dalla capacità di gestire il gioco con il possesso, non siamo riusciti a tenere i reparti alti per avere più possibilità di fare contropiede e ripartire veloce. Non siamo stati abili a controllare il pallone. Preparazione partite? Io la preparo nello stesso modo, con tutto il rispetto per gli avversari, perché sono molto concentrato su di noi, sulla necessità di costruire un equilibrio, capire i momenti in cui servono reparti più o meno alti. E’ evidente che con tante partite è sempre più difficile lavorare su tutti i concetti, servirebbe più tempo per allenarsi, ma dobbiamo comunque andare avanti. Certo se si vince è più facile. Il Carpi già contro l’Inter ha fatto capire che può mettere in difficoltà gli avversari, mi aspetto una squadra che punti molto sulla fase difensiva e sulla ripartenza. Dobbiamo essere protagonisti, prendere le decisioni giuste, avendo la capacità di reagire prontamente quando perdiamo il pallone”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Se si temono le ripartenze del Carpi è meglio che restiamo a casa. E giochiamoci la partita come si deve e si asfaltano, che cavolo!

  2. Torniamo al sicuro e mettiamo un gran bel 4-4-2 vecchiio stampo all’italiana.

    Tatarusanu
    Tomovic-gonzalo-astori-alonso
    Vecino-borja-suarez-mati
    Babacar-kalinic

  3. Vivo a Modena. Ad ogni partita usare la macchina diventa un casino, lasciamo stare il parcheggio. Vincete almeno oer favore. Se non si prende a pallonate il carpi non so piú cosa pensare.

  4. Montella tutta la vita richiamatelo subito prima di fare frittate

  5. RAGAZZI SE SI HA PAURA DEL CARPI E MEGLIO CAMBIARE SPORT,DOMANI COME MINIMO BISOGNA PRENDERLI A PALLONATE

  6. Giocare con 2 punte forse è meglio.

  7. Ok il Baba come seconda punta, o tizio al posto di Caio o di sempronio, ma si deve sempre dire al posto di chi questi devono giocare, altrimenti si rischia di disputare le gare in 13 o 15, e questo non è consentito dal regolamento.

  8. E’ l’unica nota positiva che ho preso dalla partita con il Basilea …BABACAR da seconda punta e’ piu forte che da solo e si integra a meraviglia con Kalinic…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*