Sousa: “Voglio una squadra super aggressiva. Cercheremo di portare in campo i valori dei nostri tifosi. L’alchimia con il pubblico è fondamentale”

Paulo Sousa, nuovo allenatore della Fiorentina, parla così da La Nazione sulla nuova stagione viola: “Abbiamo un’idea di come sarà la mia Fiorentina. Il mio desiderio più grosso, che ho già comunicato alla proprietà e al direttore, è di avere stabilità ed è la cosa più importante di tutti. Sappiamo che abbiamo dei ruoli da rinforzare, a livello numerico tutti i settori della squadra. Voglio creare rivalità all’interno della squadra, voglio creare una gara interna per il posto da titolare, così vogliamo puntare a risultati positivi. Voglio una squadra che ha la consapevolezza della propria forza, ovvero avere una squadra intensa, super aggressiva con e senza pallone. Mi piace difendere con il pallone. Ho utilizzato diversi moduli di gioco ma sono statici, io devo insegnare l’intelligenza tattica ai miei giocatori, devono essere capaci di prendere decisioni importanti e di aggiustarsi durante la partita. Anche il modulo sarà una questione di uomini, a seconda dei giocatori che avrò a disposizione sceglierà il metodo di gioco della mia Fiorentina. Ho tanto in comune con i fiorentini, siamo ambiziosi e abbiamo tante aspettative. E’ importante l’alchimia tra tifosi e squadra. E’ fondamentale per arrivare ai traguardi importanti. Dobbiamo riportare in campo i valori dei nostri tifosi perché hanno bisogno di sentirsi rappresentati in campo. Spero di riuscirci. Se firmerei un quarto posto? Gli altri anni le squadre di Milano erano un pochino indietro quest’anno si stanno dando da fare per avere una squadra ancora più forte, quindi dico che infondo il quarto posto è sempre un ottimo risultato. Io voglio comunque confrontarmi con i migliori. Ho uno staff tecnico giovane e adesso stiamo prendendo altri elementi che lavoreranno tra prima squadra e settore giovanile. Da chi mi ha allenato ho rubato un po’ da tutti, una squadra è come una micro società. Dobbiamo lavorare sull’identità Fiorentina”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Inerente a Sousa, personalmente a me le persone intelligenti di cultura piacciono a prescindere, se poi operano x la Fiorentina ancora di più. !!!

  2. caro Sousa, io spero il meglio per te e quindi per noi. Ma se davvero credi a ambizioni e progetti, mi sa che hai sbagliato società. Qui ogni volta che siamo vicini, e che ci vuole un investimento per arrivare in cima, misteriosamente vengono fuori o contatti con altri club, o comportamenti inacettabili da parte dei nostri allenatori… e tutto si blocca senza metter mano al portafogli, e si riparte daccapo. Fatti due conti….io mi fido del DV come di equitalia.

  3. Tanto agli pseudo tifosi viola non va mai bene nulla… Forza viola senza se e senza ma!

  4. Forza Paulo! Metticela tutta per fare una grande Fiorentina…

  5. Personalmente io credo in sousa il problema è che se non gli comprano nessuno…tra l’altro queste tournée sono un po un intralcio e il rischio di rimediare figuracce è notevole.

  6. Ragazzi!!! ma ora che può dire?, visto che non ha amcora un quadro preciso di che gruppo avrà a disposizione può fare solo discorsi sulle sue intenzioni, poi se gli metteranno a disposizione una squadra in linea con le sue idee i risultati si vedranno.

  7. Gli potete chiedere come reagirebbe se il prossimo anno si presentasse la juve promettendogli uno stipendio raddoppiato?

  8. Rivalità all’interno della squadra?

  9. parole di una grande genricità, ma condite bene

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*