Sousa: “Io e Corvino lavoriamo per il meglio della Fiorentina. Ecco cosa vorrei domani”

In conclusione, Paulo Sousa parla di cosa vorrebbe vedere dai suoi e poi guarda anche al futuro: “Le squadre e le situazioni sono diverse, però credo che iniziare qualsiasi partita con al mentalità per cui, pur facendo qualche errore e concedendo magari un gol, possiamo rimontare. Come abbiamo fatto a Cagliari. In più vorrei un approccio ed un’intensità come quelli che abbiamo messo in campo con la Sampdoria. Dobbiamo essere consapevoli che ogni azione deve essere nostra, dobbiamo essere concreti perché domani creeremo occasioni e se non altro mi auguro che la nostra percentuale di realizzazione possa essere alta. Il rientro dei sudamericani? Zarate è arrivato con un po’ di febbre ma poi si è allenato benissimo, tutti gli altri sono tornati senza problemi e già da ieri si sono aggregati al 100% al gruppo. Le parole di Corvino sul mio futuro? Dall’inizio parlo tutti i giorni con il direttore, ci troviamo bene nel nostro intento di fare il meglio per la Fiorentina ma sappiamo che tutto dipende dai risultati. Se sono positivi, il futuro sarà molto positivo per entrambi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Sarà bene essere concentrati e vincere. Altro che inizio in stile cagliari. quando costruiamo bisogna finalizzare con cattiveria. E caro sousa se collabori con corvino, non puoi venire a dire che di mercato non te ne occupi.

  2. Invece e’ stato molto chiaro ha detto che non è solo il suo operato ad essere sotto osservazione ma anche quello di corvino !sotto osservazione da chi……

  3. Ma parlare chiaro noooo?
    Zarate ha la febbre, quindi non gioca, ma sarebbe successo comunque, questa è l’unica cosa chiara che dice.che vada via prima possibile.

  4. Come sempre gli fai.una domanda e risponde ad un altra.se uno non ne ha piu le motivazioni e’ giusto che vada a casa .

  5. Chiacchiere senza direzione … il fatto è che sa far giocare la squadra con un solo schema (qualsiasi sia l’avversario) e vede solo i giocatori che vuole lui … ma dove crede di andare?!?!

  6. ANGELO IANNATTONE

    Ragazzi è veramente crisi. Quando si comincia a parlare di futuro e non della situazione reale e concreta non si ha nulla da dire. Analizzate le parole di sousa…ha detto qualcosa di concreto?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*