Sousa-Juve: tre ragioni buone per il matrimonio

Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Da tempo ormai si prospetta l’addio a fine stagione di Paulo Sousa, vista la scadenza del contratto ed il rapporto ormai logoro tra le parti; in più c’è anche un certo gradimento da parte della Juventus, di cui Sousa è stato calciatore, specialmente in caso di addio anche di Allegri alla panchina bianconera. E Calciomercato.com sottolinea tre buone ragioni per cui il matrimonio potrebbe concretizzarsi: intanto la figura di Andrea Agnelli, coetaneo del portoghese, e spinto ad aprire un nuovo ciclo con una figura che comunque è cresciuta molto nei due anni di Firenze. Poi c’è il gradimento dell’ambiente, che l’ha sempre tenuto in ottima considerazione fin da quando era calciatore; infine le ambizioni, che a Torino potrebbero essere soddisfatte, almeno a livello nazionale, sulla panchina della Juventus. Situazione ovviamente ancora ipotetica, visto che al momento Allegri resta il tecnico bianconero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Mi piacerebbe sapere dalla grande competenza di chi considera Sousa un allenatore scarso , quali dovrebbero essere i giocatori che abbiamo oltre a Bernardeschi ( che quando giocava male era colpa di Sousa E adesso che sta giocando bene e merito soltanto della sua classe ) e FORSE Kalinic , i fuoriclasse che abbiamo che ci fanno essere al livello delle prime in classifica..ABBIAMO GIOCATORI AL LIVELLO DI QUELLI DELLA SAMP , DEL GENOA DEL TORINO , DEL SASSUOLO E LORO SONO LI CON NOI IN CLASSIFICA …Solo l’atalanta e il milan ci sono davanti per merito del loro del gioca …MA SOUSA LO HA FATTO PER DUE ANNI QUELLO CHE STANNO FACENDO ORAMONTELLA E GASPERINI…IL VOSTO LIMITE DI RAGIONAMENTO NON VE LO FA RICONOSCERE

  2. Mille motivi per battere la juve. Crederci perché si può fare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*