Sousa: “Kone e Lezzerini sono più di un’ipotesi. Finale Coppa Italia? Tifo per la più forte per programmare meglio la stagione prossima”

Paulo Sousa in primo piano. Foto: Activa Foto.

Paulo Sousa alla vigilia dell’ultima di campionato con la Lazio: “Kone sta bene, si è allenato sempre al 100% e potrebbe giocare. Kuba è l’unico indisponibile perché ieri ha preso una botta alla caviglia e oggi diceva di non sentirsi pronto per aiutarci e per questo non ci sarà. Juventus-Milan partita più importante? Credo il miglior compromesso per stare nel calcio è vedere motivazioni per giocare, trasmettere emozioni al pubblico, che è la nostra anima, dobbiamo anzi fare il massimo per riempire gli stadi. Certo che il risultato di quella partita ci può dare la possibilità di preparare il pre stagione in modo più tranquillo, conoscendo già i tempi giusti per una buona preparazione, senza preliminari. Farò il tifo per la più forte, sperando che anche stavolta sia più forte. Lezzerini titolare? Non è una suggestione giornalistica perché voi avete le vostre informazioni, è stato un pensiero che ho avuto insieme ad Alejandro Rosalen Lopez, che voleva un premio per un ragazzo che ha lavorato sempre molto bene. Abbiamo concordato a inizio stagione di voler contribuire alla sua crescita, sperando di potergli dare questa possibilità. Badelj invece sta bene e può giocare dall’inizio. Rammarico per l’andata? Non è solo quello il rammarico ma anche la perdita di un tiocatore come Badelj, che era stato fondamentale e lo è ancora per la nostra idea di gioco. Quello non fu un isultato positivo, che compromise anche il resto della stagione. Avevamo lavorato per essere primi ma non ci riuscimmo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Sempre per il bene della Fiorentina che vinca il migliore…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*