Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa: “Cagliari insidioso perché cambia spesso. La clausola su Bernardeschi? Indirizza la strategia per la cessione”

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’allenatore della Fiorentina Paulo Sousa affronta il tema dell’avversario di domani e di Bernardeschi: “Il Cagliari è una squadra particolare perché ultimamente cambia spesso il suo assetto tattico, la sua strategia di gara. E’ vero anche che se uno guarda le loro partite fuori casa, contro la Roma ad esempio, ha fatto una grandissima prestazione. Parlo della Roma anche perché è la squadra più simile alla nostra proposta di calcio. Idea su Ranieri? Sulla riconoscenza, sappiamo che questo fa parte del nostro mestiere. Il presente è quello che interessa di più, lui ha fatto un percorso riconosciuto da tutti. Finalmente è riuscito a vincere un trofeo importante, quelli che persistono e credono in se stessi possono farlo. La vittoria non ha età e sono felice che l’abbia fatto. Se è giusto mettere una clausola per Bernardeschi? Ogni società ha il suo modo di prendere le decisioni, dal mio punto di vista ogni clausola che metti serve a indirizzare una strategia di vendita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. Le clausole non vanno messe e siamo tutti d’accordo ma un allenatore deve pensare ad allenare. Cari sousa e giocatori non esiste non vincere domani.

  2. Bravo Franco.. concordo con te nn ce’ la faccio più ad ascoltarlo.. ogni volta cambio canale… sempre provocatore e fuori luogo.. ma tu iniziassi e mettere i giocatori nel proprio ruolo.. hai fatto giocare Berna in girone intero tornante.. ma và a…. te e le transizioni…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*