Sousa: “La società lavora sempre per il meglio, qualche volta ci riesce altre volte no”

Sousa Torino

Paulo Sousa parla così della mentalità sua e della società: “Sono una persona sempre costruttiva. Dobbiamo capire cosa vogliamo da noi stessi, se vogliamo continuare a crescere non ci dobbiamo porre limiti. Ci sono tanti livelli sportivi, bisogna capire a quale puntiamo e dove vogliamo arrivare. Ci sono diverse vie per crescere, tutte valide, ma è importante essere chiari. La società ha provato a fare le cose nel miglior modo possibile, alle volte ci si riesce, e altre volte no. Uova cambiate? Prima vediamo come sono poi vedremo se sarà una frittata migliore o meno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. Violaadimilano

    Un tecnico capace e galantuomo come Sousa non lo ritroviamo più. Dobbiamo sostenerlo insieme alla squadra e se qualcuno deve lasciare non deve essere certo lui. Purtroppo è un utopia e la proprietà sta facendo come gli pare prendendosi anche per il culo. Cmq sempre Forza VIOLA

  2. E’ l’unica società del mondo che fa di tutto per non andare bene

  3. Scusate Redazione, ma adesso c’è pure un limite di tempo per scrivere il commento dal pc?
    per tre volte ho provato ed è scomparso. ma che sistema è?
    Il sistema è che c’è il refresh della pagina dopo 7 minuti. Redazione

  4. Ragazzi, ma immaginate se per caso si va in CL che casino che succede, magari a Cognigni gli prende un attacco di dissenteria che lo lascia a casa per 6 mesi.
    Fossi al posto di Sousa ci proverei per fare un dispetto alla dirigenza.
    Bisogna stare vicino alla squadra, soprattutto ai più deboli, Tomovic, Roncaglia e Pasqual che aprono spesso buchi spaventosi.
    Se i tifosi sono uniti la squadra lo sentirà e ce la farà.
    Alla faccia di chi non ci vuole in alto

    SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*