Sousa: “Meglio di così i nuovi non potevano fare. Prendo scelte in base al lavoro e non al mercato. E sugli infortuni…”

L'entrata in campo di Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
L'entrata in campo di Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Vittoria, infortuni, tre punti e scelte a sorpresa. Di tutto questo ha parlato l’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa: “Gli infortuni fanno parte di ogni stagione. Cerchiamo di limitarli, ma nessun campanello d’allarme. E’ stata una partita intensa. Valutiamo che cosa possa essere successo con Vecino. Crampi, importanti, invece accusati da Sanchez. Quanto alla partita, siamo entrati benissimo in campo fin da subito. Con tutti questi cambi forzati non riesci a rinfrescare la squadra, essere dominante e chiudere la partita. Abbiamo giocato contro una formazione quadrata e compatta. Credo che la mia squadra abbia dimostrato carattere e qualità e la vittoria è stata meritata.
I nuovi si sono inseriti bene e si sono integrati nelle nostre dinamiche. Non posso che essere soddisfatto per quello che hanno fatto. Poi Alonso è stato arretrato come centrale esterno. Non ho preso alcuna decisione pensando il mercato, ma in base a quello che ho visto in settimana. Tra i portieri non esiste gerarchia, esiste il lavoro e sono stato molto contento di quello che ha fatto Lezzerini“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Far giocare sempre chi sta meglio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*