Sousa: “Non devo giustificare con chi ceno. Sono allenatore della Fiorentina e ho già detto che vorrei continuare qui”

Paulo Sousa in primo piano. Foto: Activa Foto.
Paulo Sousa in primo piano. Foto: Activa Foto.

Ed ecco il turno di Paulo Sousa, che in conferenza stampa alla vigilia del derby con l’Empoli riparte naturalmente dal tema relativo alla sua cena a Villa Cora: “Non è che devo giustificare con chi vado a cena, sono stato a cena anche con altre persone interessanti in altri luoghi. Io conosco bene questi momenti di speculazione nel calcio, io ho un contratto e non ho bisogno di parlarne; ho giò dichiarato che mi piacerebbe continuare a lavorare qui. Si specula sempre nei momenti in cui i risultati non ci sono, si è detto anche che il mio Presidente ha parlato con cinque allenatori diversi. Io sono l’allenatore della Fiorentina e sono concentrato su questo, abbiamo sette partite da giocare e vogliamo tornare a fare punti vincendo e divertendoci”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Franco48 hai c****o fuori dall’orto ad averne di Batistuta a parte il fatto che era un supercampione e i supercampioni vanno pagati, ti ricordo che ha rischiato la sedia rotelle per quanto aveva le caviglie distrutte, ha dato tutto per Firenze , la notte non dormiva per il dolore andava avanti a suon di infiltrazioni quindi lascia stare il buin Bati per cortesia

  2. Maurizio FIRENZE

    povero te franco 48 che denigri Batistuta…sciacquati la bocca prima di nominarlo..e tienti stretto Montella e Sosa…..brodo sei la vergogna di FIRENZE…

  3. Pover maurizio, lui dice fiorentina ai fiorentini (forse vuole quelli come Cecchi Gori??) e poi dice basta mercenari, ma vuole Mazzari sulla panca della viola, come se fosse un fiorentino che si allenerebbe la viola gratis. Inoltre vuole Battistuta, quello che ogni anno batteva cassa per ottenere un aumento dell’ ingaggio e che è andato via da forenze per guadagnare di più.

  4. Se veramente la storia si ripete, prima Prandelli, poi Montella e adesso Sousa, non sarebbe il caso di pensare che il problema non sia l’allenatore ma di cercare la causa in altre direzioni?
    senza voler inferire sui Della Valle ma questa società ha veramente dei grossi limiti.

  5. Questi buffoni stanno mandando in scena il solito teatrino che mira a delegittimare l’allenatore , sono dei buffoni di seta vestiti

  6. Fino a prova contraria Sousa ha un contratto che lo lega alla Fiorentina anche il prossimo anno…lui dichiara che ha già detto che vuole rimanere qui, così dice; I Della Valle non lasciano andar via nessuno senza un tornaconto; credo nell’ onestà delle parole di Sousa e credo che rispetterà il contratto; molti opinionisti di italia 7 e radioblù lo danno partente al 95%…quali informazioni basate sulla realtà hanno per dire questo? Si vuole sempre destabilizzare e cercare quello che non c’è.

  7. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Non credo proprio che Sousa rimanga. Troppe cose contrastanti fra societa` e dipendente a cominciare dalle ambizioni di un allenatore che e` stato tradito dalla proprieta` con un mercato da paese dei balocchi. Vero, ci sono squadre che cominciano e arrivano in fondo con 15 giocatori. Tutto dipende dalla programmazione basata sugli accordi fra societa` e dipendenti, pertanto, Sousa non rimarra`. Ambizione, metodo, stimoli sono cose che fanno parte della personalita` di Sousa che non hanno corrispondenza in alcun modo in questa proprieta` che manca di tutto cio`. Mi auguro davvero che i DV vendano, che si facciano la loro bella plusvalenza e che il nuovo (sicuramente straniero) metta in squadra gente rappresentativa della citta` e del territorio, in primis Antognoni poi a ruota Baldini e altri viola. Solo cosi’ si riavvicinera` la tifoseria alla squadra e il Franchi ribollira` con una rifondata curva. Altre soluzioni non ne vedo.

  8. Maurizio FIRENZE

    Appena finisce la stagione ,se non succedono tracolli prima,ESONERO IMMEDIATO,non si puo ripetere la storia uguale con Prandelli e Montella,basta merceneri ..la FIORENTINA ai FIORENTINI…IACHINI DUNGA MAZZARRI in panchina DIRETTORE SPORTIVO FRANCO BALDINI dirigente accompagnatore e uomo spogliatoio GABRIEL BATSTUTA,l unica maniera per uscire dalle paludi che ci ha portato SOSA e SOCIETA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*