Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa: “Non è la prima volta che esulto così, volevo vincerla nel recupero. Tello può creare problemi a chiunque”

Sousa sorridente. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

In sala stampa Paulo Sousa ribadisce la sua analisi dopo il pari con la Samp: “La Sampdoria era un avversario importante e noi abbiamo cercato di fare la nostra partita fin dall’inizio, dovendo sempre rimontare. La squadra mi ha dimostrato ancora una volta che lavora bene, ci crede e punterà alla vittoria in ogni partita, fino alla fine. Non era la prima volta che esultavo, ce ne sono state altre in cui sono entrato in campo per esultare. Babacar diverso ora? Sto vedendo una squadra che ci crede, ogni giocatore cerca di dare il meglio di sé per aiutare la Fiorentina a vincere. Se meritavamo di vincere? Sì, per le occasioni chiare che abbiamo creato. Per come ci siamo presentati in campo dall’inizio alla fine, contro una Sampdoria che sta facendo molto bene. Però noi abbiamo creato molto di più. Alla fine, durante l’esultanza, non ho chiesto di provare a vincere ma di vincere e basta. Bernardeschi e Kalinic? Le mie scelte sono state orientate a vincere la partita, quando i giocatori non si allenano in settimana hanno meno possibilità di entrare. Nikola si è allenato da metà settimana mentre Federico fin dall’inizio, per questo ho pensato a noi e anche alla Sampdoria prima di prendere le decisioni iniziali, per poi riaggiustare le scelte durante la partita. Gol subiti già visti? Se rivedete i gol, sul primo c’è un rimpallo e anche per questo è passato il pallone centralmente. Tello in crescita? Gli chiedo solo di fare le cose che sa fare meglio, di saltare l’uomo e provare sempre di più perché crea difficoltà a qualsiasi avversario”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Basta discorsi provocatori come quello che la squadra non è tua. Lavorare e vincere contro l’empoli.

  2. ovviamente sousa non rimarrà, ma pensare di aver giocato senza terzino destro d’attacco e con terzini sinistri non all’altezza spinge sousa a diichiarare che lui non è proprietario della viola, e che cerca di allenarla come meglio può – ha sbagliato qualche volta, ma alla base ci son scelte ben peggiori da parte dei diesse per la difesa (non solo corvo, ma anche il pur bravo pradè)- vediamo di non padellare il mister, e di comprare terzini, forza Corvo

  3. Per essere credibile dovevi mettere sportiello, chiesa e saponara.

  4. Luis Sousa ha i giocatori x questa attuale posizione e stop

  5. Fatemi capire,Sousa continua a dire che non si è mai parlato di Europa come traguardo da raggiungere…quindi hanno giocato un anno col “tanto se arriviamo 12 non è un fallimento”? E hai sti giocatori per fare cosa? Mi ha nauseato comunque.

  6. E no, caro Baudaffi, se ti sentono quelli del Borgorosso, ti querelano.

  7. Pasquale Baudaffi

    Sousa e” un grande allenatore!….E’ la societa’ Fiorentina che e’ al livello del Borgorosso fc….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*