Sousa: “Non ho motivo di dubitare di Corvino e mi ha detto che teniamo i big. Rossi? Era in grande difficoltà fisica, gli auguro il meglio”

Paulo Sousa in primo piano. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Questo il commento a tutto tondo di Paulo Sousa, a Mediaset Premium: “Non abbiamo avuto la possibilità di mettere giocatori freschi per mantenere alta la concentrazione, comunque la squadra ha mostrato carattere e voglia di vincere. Nel primo tempo potevamo allargare il gap e avere così modo di controllare meglio la partita nel secondo tempo. Poi ci sono stati dei buoni momenti in cui abbiamo mantenuto bene il possesso, con buon equilibrio e siamo riusciti a controllare bene la partita contro una squadra difficilissima da affrontare, molto intensa. Ci hanno creato problemi, purtroppo anche nei contrasti che sono costati alcuni infortuni. Se mi fido di Corvino? Lui fino ad oggi mi ha dimostrato di meritare fiducia, si è esposto pubblicamente diverse volte, per cui non ho motivo di pensare che possa succedere il contrario. Rossi via? Dal primo giorno è scattata la voglia da parte mia e del mio staff di lavorare con lui e su di lui. Era in grande difficoltà a livello fisico ed emozionale, abbiamo lavorato tanto per farlo giocare, poi quando è arrivato il momento di essere competitivi e la squadra lo aiutava ad introdurlo, ha preso la decisione, per me molto corretta, di andare a cercare più continuità. Si è sempre messo a disposizione da inizio ritiro, abbiamo lavorato anche in funzione di lui, con l’eccezione della partita con la Juve. Gli auguro tutto il bene perché penso che quello che ci piace fare lo dobbiamo fare al meglio possibile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Pepito ti auguro una splendida carriera. SOUSA NON È IL MIO ALLENATORE

  2. Mi dispiace tanto aver perso Rossi, forse era meglio se andava via Sousa che mi sembra sempre più in confusione!

  3. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Buona fortuna Giuseppe. Non posso pensare a te senza vederti ammazzare gli innominabili con tre reti splendide.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*