Sousa: “Non mi sono mai nascosto sul terzo posto, siamo ambiziosi. Potevo essere allenatore Atalanta ma posso dire di essere contento di dove sono adesso”

Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com

Il tecnico della Fiorentina, Paulo Sousa, crede nella possibilità dei viola di riuscire a raggiungere un risultato davvero storico, ovvero quella della qualificazione alla prossima Champions League: “Non mi sono mai nascosto sul terzo posto, perché sono ambizioso ed è l’unico modo di restare nel calcio. I ragazzi meritano questa posizione per tutto quello che stiamo facendo. Credendo nel nostro gioco e poi essendo predisposti e determinati nel nostro lavoro siamo arrivati fino a qui”. Sousa poi aggiunge: “E’ vero sono stato vicino ad essere allenatore dell’Atalanta (si parla del dopo Delneri, quindi 2009 ndr). Non è successo perché le decisioni sono state diverse da parte della proprietà. E posso dire che sono contento di dove sono adesso”. Ancora una volta i subentrati sono stati fondamentali per il risultato: “C’è una spiegazione logica, perché i miei ragazzi sono sempre pronti per entrare e me lo stanno dimostrando”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Forza mister, forza Viola. Mister io sono un intenditore di calcio come il 95%degli italiani ah ah, però una cosa mi piacerebbe vedere ogni tanto, quache sano fallo a centrocampo per bloccare le azioni pericolose degli avversari e qualche apertura a girare di prima sulle fasce per diversificare il gioco, anche al buio per sfruttare la nostra velocità..scusate la mia presunzione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*