Sousa non può permettersi stravolgimenti. Il grosso dubbio è in attacco

Un tacco volante di Maxi Olivera. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Prendere sottogamba l’impegno di Europa League è un lusso che nessuno si può permettere in questo momento, a cominciare dall’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa, che non è più saldo alla guida della squadra come qualche tempo fa. E poi c’è da conquistare assolutamente il primo posto nel girone che permetterebbe di evitare una big almeno ai sedicesimi della competizione. Per tutti questi ragionamenti non ci aspettiamo grandissimi cambiamenti nella squadra che affronterà lo Slovan Liberec. Tomovic verrà schierato in difesa, Maxi Olivera lanciatissimo per prendere il posto di Milic a sinistra, Vecino reinserito in mediana (probabilmente al posto di Sanchez), sono queste le indicazioni di massima per la squadra che verrà. Il grosso dubbio è in attacco: confermare le due punte oppure inserire uno come Zarate?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Fare turnover perché la rosa lo consente. Testa allo slovan.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*