Sousa ora…. batti un colpo

Un gesto, un colpo, un segno di vita, qualsiasi cosa che possa testimoniare la sua presenza, non solo fisica, nel contesto viola. E’ quanto invoca da Paulo Sousa il Corriere dello Sport-Stadio, che parla di “viola sfiorita” utilizzando dei termini di paragone floreali e che proprio alla mancanza del tecnico, ammessa anche dal diretto interessato, imputa buona parte dell’orripilante finale di stagione della Fiorentina, culminato nello 0-0 di ieri sera al “Bentegodi”. Da Sousa serve un colpo anche per capire se il futuro sarà ancora viola oppure no e in tal senso molto lo capiremo al termine della settimana che si apre domani, quando dovrebbe finalmente andare in scena il tanto atteso faccia a faccia con la società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. …O GINOOOOO….la storia si ripete, montella 3 anni, paulo sousa 1 anno…..

  2. ..poveri sciocchi….QUELLO CHE SOUSA AVEVA DA DIRE LO HA GIA’ DETTO…..

  3. Il colpo se lo deve battere in testa. Questo non ha nulla da dare alla squadra, perchè non ha mai inculcato una mentalità vincente. Pensate alla sua filosofia di gioco: un solo attaccante, anche con le squadre di bassa classifica. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti: ieri con il Chievo la Viola ha fatto in 93 minuti di gioco un solo tiro in porta, con Zarate su calcio di punizione. Fare possesso palla e non tirare mai verso la porta avversaria è l’unica idea di gioco del signor Sousa. Si dovrebbe vergognare. Ha passato tutto il tempo a litigare con la società e ha dimenticato di allenare, come era giusto che facesse, i suoi giocatori, che sono incapaci di tirare il pallone non solo da fuori area ma persino da tre metri di distanza dalla porta avversaria. Vedi l’esempio di Marcos Alonso che ha spaparacchiato il pallone a 50 metri dalla porta anzichè metterlo nel sacco dall’ottima posizione in cui si trovava.

  4. Batti un colpo: dimettiti!

  5. anche ieri siamo stati imbarazzanti!! da ogni punto di vista!! si pensa a tutto meno che a vincere e chiudere il discorso qualificazione all’europa!! io dico che siamo all’assurdo a non essere ancora matematicamente in europa nonostante la prima parte di stagione!! un allenatore depresso che non fa cambi rapidi,una squadra che pensa ai cavoli suoi dove ognuno la vuole risolvere da solo, una società dove l’invidia regna sovrana e gode quando non si vince!! basta!!! testa a battere il palermo!! non esiste non arrivare almeno in europa senza preliminari!!

  6. Abbiamo fatto otto punti nelle ultime dieci partite. In Europa abbiamo perso in casa con squadre di basso livello in coppa Italia ci ha eliminato il Carpi. Sarà meglio che il colpo lo batta da un’altra parte?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*