Sousa: “Ottimo incontro con il tifo, che ci è sempre vicino. La Juve non ha difetti ma quando dai più del massimo, qualcosa succede”

Alla vigilia di Fiorentina-Juventus, Paulo Sousa torna a parlare in conferenza stampa: “L’incontro con i tifosi è andata bene, come è stato buono il nostro rapproto fino ad oggi. Credo che loro ci siano sempre stati vicini e abbiano criticato quando serviva. Queste sono partite in cui c’è un solo significato: dare tutto per vincere e questo è uno dei grandi valori che ha la nostra tifoseria. Sente molto questa partita, come noi, e per questo dobbiamo dare più del 100%. Se è più forte la mia Juve o quella di ora? Credo che in questo momento non sia opportuno fare confronti. Se devo esprimere un difetto, un punto debole di questa Juve purtroppo sono in difficoltà. I numeri sono importanti, inoltre hanno alle spalle una storia ed una cultura importante che fanno sì che tante problematiche non emergano nei momenti di difficoltà. Hanno la consapevolezza della grandezza e Allegri è molto bravo a tenerli sempre concentrati e focalizzati sulla vittoria; credo che con tutte le difficoltà che ci porta questa partita quando metti tutto in campo, con grande carattere e sentimento, come vedo che i miei ragazzi stanno facendo, poi viene sempre fuori qualcosa di buono. E spero che accada domani. Che Fiorentina voglio? Senza una Fiorentina con tantissimo carattere, che abbia la stessa capacità che ha avuto a Torino nell’uscire dalla pressione, una squadra perfetta nelle transizioni difensive e “perfettissima” nell’ultimo terzo di campo. Le occasioni che creiamo dobbiamo sfruttarle al massimo, dobbiamo essere ambiziosi per creare e coraggiosi per finalizzare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*