Sousa: “Più che il proprietario Della Valle, ora c’è Cognigni. Pasqual? Io ho dato la mia valutazione, la decisione spetta al presidente”

Paulo Sousa in primo piano. Foto: Activa Foto.
Paulo Sousa in primo piano. Foto: Activa Foto.

L’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa, ha parlato con Sky nel dopopartita, dichiarando: “Visto come è iniziata questa stagione c’è certamente grande rammarico. Abbiamo dato continuità al nostro gioco e non alle vittorie. Abbiamo bisogno di più continuità e variabilità nel nostro gioco. Più che il proprietario Della Valle, c’è il presidente Cognigni che sarà il nostro interlocutore e che andrà a prendere le decisioni. Siamo partiti con molta diffidenza intorno questa estate, poi abbiamo creato tante aspettative, ma per continuare a quei livelli lì dovevamo esserci con l’organico e con l’organizzazione societaria. Pasqual? Io do sempre la mia valutazione, io alleno, tutte le decisioni le deve prendere Cognigni“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Caro Sousa, ma con l’organico che abbiamo sicuro che Pasqual non ti serva proprio?
    Come alternativa a fantomatici titolari (che non ci sono) penso che farebbe ancora comodo.
    Ti ho ammirato per quanto hai saputo fare nel girone di andata ma PERCHÈ NON CI DAI LA TUA SPIEGAZIONE sul disastroso girone di ritorno invece di fare tutti questi discorsi che non significano niente?
    Grazie

  2. Che faccia da ….. Sousa. .uomo senza ….. ..altro che Montella ..almeno lui x dignità se ne è andato..come dovrebbe andarsene andrea x un minimo orgoglio visto che ci me tte la metà dei soldi e conta meno di un suo stipendiato

  3. Passione viola

    Caro Mario da Trento, hai ragione non è da Dicembre che ho scritto che sarebbe andata a finire così questa stagione. Hai ragione! L’ho scritto quando ha tolto la fascia di CAPITANO ad un certo Pasqual. Quindi un può’prima di dicembre.
    Questo è una persona che si preoccupa solo della sua immagine e che non ha umiltà. Trova sempre scuse e la colpa è sempre degli altri. Con queste caratteristiche non puoi guidare nessun gruppo in qualsiasi campo della vita. Ha accantonato colui che poteva far ombra alla sua immagine. E da quel gesto, tutto in malora…. Uomo senza ……… Prova a chiedere ai suoi ex compagni di squadra quando giocava…. Stessa situazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*