Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa: “Quella di oggi è stata una bella preparazione in vista della Juve. Vogliamo rendere orgogliosa la città”

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: LF/Fiorentinanews.com

La Fiorentina incappa nell’ennesimo risultato negativo di un finale di stagione totalmente da dimenticare. La squadra viola si era distinta come una delle rivelazioni del campionato nella prima parte del campionato, ma gli ultimi mesi hanno vanificato gli sforzi iniziali. A Udine non è bastato il gol di Zarate. Zapata e Thereau rispediscono a casa la formazione toscana senza punti. Il tecnico Paulo Sousa ha analizzato la gara e si è proiettato sulla prossima sfida contro la Juventus parlandone ai microfoni di Premium Sport: “Sappiamo che quella con la Juve è una partita che sentiamo tanto, vogliamo rendere orgogliosi e felici i nostri tifosi. Il modo in cui abbiamo lavorato in questa partita, fisica e potente, è stato un ottimo modo per pensare alla partita di domenica, per poter dare tutto quanto serve per poter offrire un bel risultato alla città. L’Udinese ci ha creato difficoltà sulle palle inattive, erano più fisici e riuscivano a spostare i nostri giocatori, giocavano sulla transizione con le due punte. Nel primo tempo abbiamo giocato bene, abbiamo pareggiato e creato due occasioni per il 2-1, che purtroppo non è arrivato. Poi nella ripresa abbiamo cercato di creare però l’Udinese metteva tanti giocatori dietro la palla e in difesa e questo non ci ha permesso di vincere la partita. Cambi davanti? I tre che hanno giocato con il Sassuolo sono i tre che hanno speso più energie sull’esplosività, per cui ho cercato di togliergli minutaggio oggi. Credevo però che la capacità di combinare nello stretto, di sfruttare l’uno contro uno potesse avvantaggiarci e aiutarci a creare opportunità. Non ne abbiamo create tante, ma dovevamo comunque chiudere in vantaggio nel primo tempo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

82 commenti

  1. Presuntuosoni , illusi….ma un allenatore per bene non lo prendete mai ! Guidolin C era …..come Spalletti. Ma no Soldi No party

  2. povero illuso, se giochiamo come a udine ci vorrà il pallottoliere x contare i goal presi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*