Sousa rischia i giovani…e Babacar e Zarate restano a guardare

Federico Chiesa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Fiorentina in inferiorità numerica, ma che doveva recuperare lo svantaggio nella ripresa. Tutti si aspettavano alcune mosse da Sousa…invece ne sono arrivate altre, di altro genere. Scontato il fatto che dovesse entrare un difensore (Tomovic) per sopperire alla mancanza di Gonzalo, molti pensavano che potesse esserci una chance per Babacar e, perché no, anche per Zarate. Invece dal cilindro, Sousa ha estratto i nomi dei giovanissimi Chiesa e Perez (quest’ultimo all’esordio assoluto in A) per cercare di ribaltare la situazione, lasciando seduti gli altri attaccanti, quelli di maggior peso ed esperienza. Una decisione coraggiosa che, come tale, ha generato comunque polemiche e discussioni tra i tifosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Fracazzo da Velletri

    Nessun allenatore italiano avrebbe mai fatto quello che ha fatto Sousa! Non è coraggio è arroganza ,sfida a tutto e a tutti! Tipico di chi sa che se ne andrà e quindi può fare ciò che vuole,dietro quel bel faccino si nasconde un bel……

  2. La gara poteva essere ribaltata tranquillamente. Ma sousa si è inventato perez bravo quanto ti pare ma leggero. Baba e zarate ma che gli han fatto?

  3. Scusate ma a che serve dire ma perchè non ha messo Zarate o Babacar ? Il secondo tempo è stato solo Fiorentina quindi non capisco che bisogno c’era ! Il problema vero ieri è stato il black out iniziale che sinceramente non ho ancora capito e un arbitro incompetente forse solo perchè di parte interista. Non c’è altro. Senza questi due aspetti ieri sera la Fiorentina avrebbe vinto almeno 2-1.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*