Sousa ritrova due pedine e prepara qualche cambio

Tino Costa Paulo Sousa

Domani a Bologna Sousa ritroverà Roncaglia e Tino Costa che rientreranno dalla squalifica e saranno completamente a disposizione. Niente da fare, invece, per Badelj e Alonso ancora alle prese con i rispettivi infortuni. Intanto Sousa, che non potrà sedersi in panchina a Bologna, prepara qualche cambio con Roncaglia che prenderà il posto di Tomovic, mentre a centrocampo Tino Costa potrebbe addirittura partire titolare con Borja che tornerebbe così sulla trequarti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Ulisse, hai ragione il mio è fantacalcio…
    Certi giocatori puoi prenderli solo se giochi la Champions League ahimè…

    Però dall’anno prossimo bisogna avere 4 Italiani cresciuti in Italia più 4 giocatori usciti dal proprio vivaio e comunque sempre un massimo di 25 giocatori in Rosa…

    I 4 Italiani?
    Spero in SALVATORE SIRIGU (Portiere, classe ’87), LORENZO TONELLI (Difensore, classe ’90), DAVIDE ASTORI (Difensore, classe ’87) e GIUSEPPE ROSSI (Attaccante, classe ’87)…

    I 4 del Vivaio?
    LORENZO VENUTI (Terzino, classe ’95), LEONARDO CAPEZZI (Centrocampista, classe ’95), FEDERICO BERNARDESCHI (Esterno/Trequartista, classe’94) e KHOUMA EL BABACAR (Attaccante, classe ’93)…

    A questi aggiungerei WIDMER (Terzino/Esterno, classe ’93) BANEGA (Centrocampista, classe ’88), GUDELJ (Centrocampista, classe ’91) e TELLO (Esterno/Ala, classe ’91) se dovesse far bene…

    Solo che questi ci costerebbero circa 45 milioni di € solo di cartellino se siamo bravi…
    Per non parlare del monte-ingaggi che crescerebbe vertiginosamente…

    Per fare questo dovremmo raggiungere la Champions League (entrate sicure al 100% in caso di partecipazione ai “gironi” di 33 milioni di € NETTI minimo)…
    Vendere un giocatore tipo BADELJ a 20-25 milioni di € NETTI e utilizzare i 7 milioni di € NETTI avanzati in questa sessione mercato…
    Cioè un totale di 60-65 milioni di € da dividere tra CARTELLINO ed INGAGGIO…

    Se sacrificare un giocatore tipo BADELJ più la Champions League…significa prendere SIRIGU, WIDMER o FABINHO, TONELLI, BANEGA, GUDELJ e TELLO io non ci penserei due volte!

  2. Si aleviola, ma con Berna e sopratutto Tello sugli esterni chi corre? Chi rientra a dare una mano a centrocampo e in difesa visto che in marcatura Roncaglia e Pasqual non sono il massimo? Poi Berna sempre a sfiatarsi giocando fuori ruolo.
    Del resto non abbiamo grosse scelte le uova son queste.
    Io se ero Sousa mi tenevo Capezzi e almeno 2 o 3 tra Bittante, Camporese, Bagadur, Piccini e De Silvestri oltre a inserire gradualmente qualcuno dei primavera più bravi come Bangu, Diakhate, Minelli, Militari e ora che è tornato anche Gigli.
    Quella di Green è una bella squadra ma è fantacalcio. Quando li comprano Perin, Sirigu, Widmer, Banega, Tonelli…..ooohhh quelli costano.

  3. aleviola…
    Mi piace moltissimo la tua formazione soprattutto perché sono un amante del 4-3-3…
    Ma ahimè con Roncaglia terzino non sono tanto tranquillo…

    Non nascondo che mi piacerebbe moltissimo vedere l’anno prossimo un formazione tipo:

    SIRIGU (o PERIN o SPORTIELLO)
    WIDMER (o FABINHO) – Gonzalo – Astori – Alonso
    Vecino – BANEGA – B.Valero
    Bernardeschi – Kalinic – TELLO

    Con riserve/titolari:
    Tatarusanu, Tomovic, TONELLI, MARIO RUI, Venuti, Capezzi, Badelj, GUDELJ, Ilicic, Babacar, Rossi e/o Zarate…

    Naturalmente impossibile…
    Però uno ci spera sempre…

  4. Zarate non è ancora al top e non può fare i 90 minuti quindi lo vedo meglio come sostituito nel secondo tempo… ilicic ha bisogno di riposo quindi staffetta con Berna… e a seconda del risultato mati x borja

  5. Il opterei x un 4 3-3
    Tata
    Roncaglia gonzalo Astori Pasqual
    Vecino tino borja
    Bernardeschi kalinic tello

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*