Sousa: “Rossi è pronto per giocare, è stato triste vedere il suo calvario. Voglio vincere quello che ho vinto come calciatore”

Prima dell’impegno in Europa League contro il Belenenses, Sky ha intervistato l’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa: “Abbiamo la possibilità di andare avanti anche se abbiamo avuto delle difficoltà nel nostro girone. Abbiamo la possibilità in casa di nostra di vincere e tornare a pensarci a febbraio”. Su Rossi il tecnico ha detto: “Purtroppo ha avuto operazioni e riabilitazioni negli ultimi due anni, si sente bene è pronto per giocare e adesso non ha tanto spazio. E’ triste vedere così questi campioni, ma la vita è questa”. Sousa ha tanta voglia di vincere: “La mia ambizione è vincere più o meno quello che ho vinto come calciatore. Sto facendo la strada per arrivarci, mi sono presentato in Italia per competere con tutti i miei colleghi e questo mi farà crescere. Ma vedo che sono sempre più vicino ad arrivare ai traguardi che mi ero prefissato. Per tutti i paesi e per tutti gli stadi in cui passo c’è un’accoglienza di grande rispetto. Questo vuol dire che il modo in cui mi propongo non passa indifferente alle persone e questo mi rende orgoglioso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Per la precisione non basta scendere in campo per giocare a calcio. Rossi ha dato pochi segnali purtroppo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*