Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa: “Se mettiamo in campo la qualità di oggi possiamo vincere con tutti. E lo meritavamo anche oggi”

A Sky commenta così Paulo Sousa, a fine gara: “I miei ragazzi mi rendono sempre più orgoglioso di lavorare con loro, non tanto per il risultato ma per quanto abbiamo creato, meritavamo sicuramente di vincere. Amarezza per l’Europa? C’è stata convinzione per quello che stiamo facendo, abbiamo offerto una bella qualità di calcio contro una squadra che sta bene ed ha un pubblico che la spinge tantissimo. Con i cambi ambiziosi ho cercato di coinvolgere tutti i ragazzi che potevano farci vincere la partita ma purtroppo non ci siamo riusciti, nonostante quell’occasione clamorosa alla fine. Noi crediamo e lavoriamo per vincere, finché l’arbitro non fischia la fine noi cerchiamo sempre i tre punti. Come mantenere le speranze? Non abbiamo mai parlato di rincorrere l’Europa, lottiamo per essere competitivi e poi faremo un’analisi alla fine. Ci sono squadre più competitive di noi, abbiamo l’obbligo di lottare per dare il massimo e vincere. Scontri diretti con Inter e Lazio? Non mi sbilancio, l’obiettivo di oggi non è diverso rispetto a quando abbiamo iniziato, ci sono molte squadre con molta qualità in rosa. Sia Inter che Lazio hanno rose molto valide ma abbiamo dimostrato di poter vincere con chiunque, soprattutto se mettiamo in campo la qualità di oggi. Il ritardo dell’inizio? Non è il mio mestiere questa organizzazione, abbiamo cercato di rimanere concentrati ma con il posticipo dell’inizio hanno rimediato molto bene”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Ci sta cojonando, è’ chiaro!!

  2. Altro che decantare le doti delle altre rose anche noi abbiamo una rosa da quarto posto il problema e’ che non si possono regalare giocatori e per lo meno un tempo a quasi tutte le squadre

  3. Sousa puó anche aver ragione su tante cose, può aver meno colpe della società, ma se metti ilicic hai torto e basta. Se poi metti anche tatarusanu e Tello forse lo stai facendo apposta. Saponara e chiesa in panchina non hanno senso.

  4. Il Tata avra’ sbagliato sul secondo gol ma sull’uno a zero di loro ti ha salvato il due a zero con una grande parata fare il portiere e il ruolo + difficile inutile fare chiacchere.Mi chiedo il secondo chi e Sportiello poveri noi…….

  5. Mettere l’insulso Ilicic e lo scarpone Milic da titolari è stata un’altra delle scelte che fanno incaz….
    Sembra che Sousa goda nel mettere in difficoltà la squadra.
    Con una formazione più intelligente oggi si poteva vincere e continuare a sperare nell’Europa.

    Nota negativa per Tata che ha preso un gol da pollo fatto poi da un incapace come Alvarez…

  6. bla bla bla..
    sousa i tuoi bad boys avrebbero anche giocato bene e meritavano la vittoria ma se alcuni son scarponi che puoi farci?
    basta con ste caz sul posto uefa …
    sousa a giugno se ne va lo sanno pure le capre ..societá é questa…che vi piaccia o no
    7 posto ..il giusto riconoscimento per un campionato totalmente anonimo!
    forza atalantaaa ma nn ci andrá nemneno lei..spazio alle milanesi..é tutto definito
    se volete gli imprevisti cambiate sport !

  7. La dimostrazione che Baba+Kalinic si può fare benissimo l’abbiamo avuta oggi, spero che il nuovo allenatore crederà in lui perchè dandogli un pò più di fiducia potrebbe essere devastante, è sempre difficile marcare due punte e lo si è visto oggi…certo che quell’ultimo gol sbagliato grida vendetta!!!!gli faceva un cucchiaino e via…. (facile a dirsi…..magari meno a farsi!)

  8. Il mister dice bene, ma razzola male. Se lui non ripetesse l’errore di fare giocare Ilicic e Milicic, anzichè Saponara e Chiesa, sicuramente le potremmo vincere tutte da qui alla fine. Se oggi, contro la Sampdoria, non abbiamo vinto la colpa non da altri, ma solo del nostro allenatore che ha schierato due nullità in campo quali Ilicic e Milicic. E poi, diciamocelo con grande onestà, è possibile consentire a Tatarusanu di prendere gol come il secondo della Sampdoria? Un altro allenatore lo avrebbe già messo fuori squadra. Invece, il nostro simpaticissimo Paulo Sousa, si fida ciecamente del rumeno e gli perdona tutti gli svarioni che commette e che ci costano sempre un gol. Oh all’andata, prese gol su un colpo di testa di Muriel scagliato da trenta metri dalla porta e oggi si è ripetuto prendendo gol su un tiro che nessun portiere avrebbe incassato.

  9. A chi criticava e continua a criticare babacar dico che dovrebbero guardare l’ippica invece che il calcio, questo ragazzo ha delle doti eccellenti e invece di essere sempre lasciato in panchina deve essere utililizzato in campo perche’ quando gioca segna sempre, anche oggi ha salvato la fiorentina, anche se un punto solo ci servira’ poco. ..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*