Sousa si scrolla di dosso i calcoli: prima il risultato

Sousa Barcellona

Servirà una Fiorentina con poco romanticismo e pochi fronzoli, ma molta concretezza per fare bottino pieno contro una Udinese che arriva da una striscia positiva di risultati. Per questo le idee di Sousa dovrebbero in questo caso concentrarsi sulle scelte migliori possibili, senza calcoli insomma. L’esperienza del primo tempo con l’Empoli ha fatto scottare i viola ed il suo tecnico e per questo si cercherà primariamente di assicurarsi il risultato, per poi semmai far tirare il fiato ad alcuni singoli. Dopo un paio di panchine iniziali, che hanno fatto storcere il naso a molti, Nikola Kalinic è pronto a tornare dal primo minuto contro l’Udinese. In sua compagnia possibile l’impiego di Babacar, per quello che è un esperimento stuzzicante la fantasia di Sousa e non solo. Stop dunque al risparmio preventivo in vista dell’impegno successivo e attenzione massima a quello presente. Nelle tre gare di campionato che restano per concludere il 2015, quello che conta sono i tre punti ed allora, se risparmio dovrà essere per qualcuno dei big, che lo sia solamente dopo aver messo le cose in chiaro sul campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA