Sousa: “Siamo molto migliori di così. Terzo posto? Dobbiamo continuare a crederci, per creare una certa cultura…”

Paulo Sousa Primo Piano

L’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa, è stato intervistato da Mediaset Premium: “Siamo una squadra molto diversa da quella che abbiamo visto oggi. C’erano aspettative alte contro la Roma, ed è arrivato un certo risultato. Purtroppo non siamo vicini al nostro tipo di gioco e questo ci è costato caro per quanto riguarda il risultato. Però con un pizzico di fortuna potevamo vincere, perché all’ultimo abbiamo avuto la palla buona per vincere. Come allenatore devo certo pensare ai risultati, perché è quello che dimensiona il nostro lavoro, ma penso anche ai giocatori, a migliorarli e integrarli in questa squadra e aiutarli nella loro carriera. Per questo ho preso determinate decisioni sui giocatori che ho schierato all’inizio. Pensavo che potessero portarci alla vittoria ma questo non è accaduto. Terzo posto perso? Noi vogliamo essere competitivi, dobbiamo continuare a lavorare e a crederci. Perché per creare una cultura devi passare anche da questi momenti negativi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Guerini scalda i motori che forse salviamo il 5° posto
    Dopo l’ultimo anno di Montella un altro uguale non lo sopporto più,basta allenatori che preferiscono la prestazione al risultato mettendo in campo formazioni che non hanno una logica e non ottengono niente con una fase difensiva a dir poco aleatoria quasi un male necessario per loro che sono dei creativi del calcio propositivo ( cosa serve Lisandro lopez se teniamo Gonzalo in panca) Come Montella anche Sousa mette in campo formazione che fanno pensare ad un ripicca contro la società ma questa volta non penso che avrà molti tifosi dalla sua parte. Ripeto adesso Guerini e poi un altr’anno Mazzarri

  2. maurizio firenze

    allenatore presuntuoso sopravvalutato e perdente come Montella e Prandelli e come loro va esonerato il prima possibile ..purtroppo Spalletti l abbiamo fatto andare alla roma e sul mercato c e rimasto solo Iachini e Mazzarri di valido,,il resto e tutto fumo come quelli che si sono succeduti in questi anni..allenatori veri che hanno fatto gavetta …non questi santoni vestono bene ,si presentano bene ,parlano bene ,ma di calcio ZERO

  3. CARO SOUSA DICI CHE ALL’ULTIMO MINUTO SI POTEVA VINCERE ALLORA FATTI UN ESAME DI COSCIENZA PARTI SUBITO CON KALINIC E LASCIA IN PANCA QUELLA SPECIE DI GIOCATORE DI NOME BABACAR….

  4. Altro che terzo posto, i nostri a cominciare dall’allenatore non hanno le palle per stare nei piani alti della classifica, se la partita durava ancora un po’, perdevamo anche con il Verona. Partita pareggiata ma come fosse persa, per primo da Sousa, poi dai giocatori che sin dall’inizio hanno snobbato il Verona con una dimostrazione arrogante di superiorità, quando invece abbiamo giocatori da campo amatoriale e non da Serie A, disgustato fino al midollo

  5. Altro che terzo posto, i nostri a cominciare dall’allenatore non hanno le palle per stare nei piani alti della classifica, se la partita durava ancora un po’, perdevamo anche con il Verona. Partita persa per primo da Sousa, poi dai giocatori che sin dall’inizio hanno snobbato il Verona con una dimostrazione arrogante di superiorità, quando invece abbiamo giocatori da campo amatoriale e non da Serie A, disgustato fino al midollo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*