Sousa: “Siamo sempre più convinti ed in crescita. Sto ancora conoscendo Olivera, Sanchez…”

L'allenatore Paulo Sousa in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Alla vigilia di Fiorentina-Milan torna in sala stampa Paulo Sousa: “La squadra  in crescita anche sotto il profilo delle palle gol create, nell’ultima partita l’Udinese piazzava molti giocatori nel corridoio centrale, per cui ne abbiamo discusso a lungo. Dobbiamo avere molta più mobilità, più voglia di fare male, mantenendo anche la capacità di dare profondità al nostro gioco. In raffronto all’anno scorso, perdemmo in casa con la Roma e a Udine, per cui sotto questo aspetto siamo molto migliorati. Più convinti? Ho rilevato lo spirito di questo gruppo, pur sapendo che c’è ancora un grosso margine di miglioramento e la base della luce da ritrovare in fondo al tunnel sia proprio questo spirito. Siamo sempre più convinti di quello che facciamo, stiamo creando alternative nel nostro gioco e questo comporta complessità aggiuntive. Stiamo cercando il modo migliore per vincere le partite. Sorprese nei nuovi? Quando ho iniziato a fare l’allenatore mi sono messo in testa due cose: non posso pensare a quello che sono stato io come giocatore e devo lavorare su ogni singolo, analizzandolo e l’ultima cosa che mi manca quando arriva un giocatore nuovo è il suo carattere, che non posso già conoscere. L’unico che non ho avuto possibilità di analizzare prima è stato Maxi Olivera, sto cercando di introdurlo nelle dinamiche della squadra per renderlo importante. Tutti stanno dando il loro apporto in base, Sanchez ha portato un elemento in più nel gioco aereo, nella Serie A ci sta bene. Questo tipo di calciatore ti dà qualcosa in più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Credere in quello che si fa ed in tutta la rosa. Non esiste non farlo perché siamo forti. Vogliamo grinta concentrazione e determinazione. Battiamo il milan.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*