Sousa: “Siamo tristi perché vogliamo ritornare a quello che eravamo ad inizio stagione. Problemi fisici per Badelj”

Paulo Sousa in primo piano. Foto: Activa Foto.

L’allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa ha detto su questa partita contro la Sampdoria: “Il nostro gioco ha bisogno di grandi ritmi e con queste prime botte di caldo, la qualità generale si abbassa. Io sono triste perché noi lavoriamo per vincere e sono triste per i ragazzi perché vogliono la vittoria e vogliono ricreare le condizioni che abbiamo avuto ad inizio stagione. Abbiamo alimentato grandissime aspettative, grazie al nostro gioco e ai nostri risultati. Poi sono cominciate le difficoltà e questo ci ha tolto la continuità dei risultati. Stiamo cercando di uscire fuori da questo momento. Badelj? Ha avuto un affaticamento muscolare e anche per questo non riusciva a giocare e a prendere le decisioni come sempre ha fatto in questa stagione. Speriamo che non sia una lesione muscolare. La nostra difficoltà a segnare dipende da tante cose. Intanto dagli avversari, poi dagli inserimenti negli spazi e ad altre giocate, come dribbling per creare superiorità numerica, ma anche il tiro da fuori e i cross. Io faccio con i giocatori che ho a disposizione e cerco di creare le condizioni affinché riescano a fare una grande performance”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. I conti si fanno alla fine, è bene ricordarselo, cmq al momento siamo quarti……..Indubbiamente la squadra sembra bollita, speriamo sia una sensazione sbagliata…..Per 3/4 di campionato abbiamo corso, ora non andiamo nemmeno a spinta….Le cause? Potrebbe essere la preparazione atletica, oppure un problema mentale, oppure tutte e due le cose insieme, al netto di cose che non sappiamo (es. contrasti interni)…..FV!
    ps i trust Paulo Sousa

  2. io non capisco una cosa : se ci sono giocatori stanchi che non corrono non devono giocare , perchè non provare altri più freschi tipo zarate ( bisogna dirgli che non gioca da solo) e kone, perchè l’anno comprato ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*