Sousa: “Sono contento della storia del Frosinone, fa bene al calcio. Dovremo avere il loro agonismo per vincere”

Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com

Paulo Sousa, tecnico viola, parla poi nello specifico del Frosinone e delle difficoltà della partita: “Sicuramente le motivazioni sono diverse in stadi e con avversari diversi però sono molto contento di questa storia del Frosinone, credo che faccia molto bene al calcio e che ci possa educare. La cattiveria agonistica dà tutto, la voglia di ottenere punti a tutti i costi è la qualità che voglio vedere più di tutte. Abbiamo già dimostrato di saper giocare un certo tipo di calcio e domani, fino a fine stagione, abbiamo bisogno di molto più di quello. Frosinone simile al Verona? Domani troveremo una squadra molto più aggressiva del Verona, con meno spazi per affrontarla. Per cui come minimo dovremo essere allo stesso livello loro, da questo punto di vista; non possiamo sbagliare l’approccio alla partita e per questo serve la cattiveria agonistica. Per questo anche coloro che sono meno adatti ai duelli fisici devono essere presenti fin dal primo minuto, dobbiamo anticipare i nostri avversari, vincere i nostri duelli ed assicurare e coperture giuste. Quando si parla di cultura ci riferiamo ad un processo a cui stiamo lavorando, per far sì che in ogni partita emerga questa cattiveria, soprattutto in partite dove non siamo al meglio. Per garantire che la nostra qualità ci permetta di arrivare alla vittoria”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. bisogna scendere in campo con una grinta e una cattiveria nettamente superiori al nostro solito, guai sottovalutarli, guai pensare che sia finita la stagione!! basta errori, basta regali!! siamo in lotta ma dobbiamo crederci e smetterla con gli alibi!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*