Sousa: “Sono tranquillo e fiducioso nella squadra, anche se sta soffrendo il momento. Ci mancano solo i gol”

sousa-milan-2016

Subito prima della conferenza stampa, parla a Sky anche Paulo Sousa: “Il casino dipende da che parte si guarda la situazione, io lo intendo dal punto di vista del gioco, per cui vogliamo essere protagonisti e vincere ma finora non ci stiamo riuscendo, Dobbiamo continuare a giocare al meglio delle nostre possibilità per ritrovare il successo. Importanza della partita? Sono sempre importanti le partite, i punti contano in questo girone; dovremo essere molto intensi e con molta qualità per vincere. Se sono tranquillo? Personalmente lo sono perché sono anche fiducioso e propositivo e credo nella qualità dei ragazzi. La squadra soffre quando le cose non girano bene, è una caratteristica storica e su cui stiamo lavorando. Critiche sulla coppia d’attacco? Tra Europa League e Serie A c’è differenza, in Italia il livello è sempre più alto e per questo dovremo fare il nostro compito. Se giocheranno o meno non dipenderà comunque dal livello di una competizione e dell’altra. Dipende dal momento, stanno migliorando l’intesa ed anche gli equilibri. L’importante è che continuiamo a creare per essere efficaci. Se ho trovato un problema particolare? Il fatto che non facciamo gol. Nella maggior parte delle partite siamo stati dominanti, difendiamo meglio ma ci sta mancando quello che l’anno scorso ci faceva risolvere le partite nei primi venti minuti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Negli ultimi anni Abbiamo venduto tutti i giocatori che saltavano l’uomo….manca uno che ti fa la giocata, che inventi, che accenda la luce…. dv o ti rimetti seriamente in gioco altrimenti passa….avete zittito lo stadio, in TV è imbarazzante sentire di più i tifosi avversari… ci avete svuotato l’anima!

  2. Basta discorsi bisogna vincere. Basta tiki taka, basta col far giocare gente ferma e fuori ruolo. Basta vittimismo e pessimismo. In campo vogliamo grinta e determinazione.

  3. ci mancano i tocchi di prima ed il giocare nell’area avversaria,quindi ci manca velocità e profondità.Mica poco se vuoi segnare…

  4. Tosky

    ma secondo te Montella aveva la squadra che ha adesso Sousa ? Con la squadra che aveva Montella Sousa ci faceva vincere lo scudetto te lo dico io.

  5. Mi dispiace dirlo ma rimpiango Montella.

  6. Per segnare bisogna tirare in porta.

  7. I gol non vengono per caso. Non abbiamo uno schema di gioco anche il più elementare siamo lenti prevedibili e senza idee. In pratica facciamo grandi tutti quelli che ci affrontano, tutto questo grazie alla tua incapacità di dirigere un squadra italiana, dimettiti al più presto. Scarso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*