Sousa spinge Kalinic, Babacar nel dimenticatoio

Oggi la Fiorentina riprende la preparazione in vista di Empoli-Fiorentina del 20 novembre. Subito Sousa cercherà di capire le condizioni dell’infortunato Kalinic, ci sarà o no contro gli azzurri? E’ una domanda a cui adesso non si può rispondere. Sousa punta forte sul recupero del croato anche perché sia Zarate sia Babacar sembrano ormai persi al Centro Sportivo. Il senegalese, in realtà, ha qualche possibilità in più di scendere in campo contro l’Empoli se Kalinic dovesse dare forfait, ma Sousa farà di tutto per recuperare il croato, alla faccia degli altri due.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Kalinic sarebbe anche un ottimo assist man. Certo deve aver qualcuno da assistere. Ma abbiamo un allenatore no?

  2. in fase di non possesso cosa fa Babacar(bibi)……..niente. Percio’ giochiamo in 10 con tutto quello che ne consegue. Se mette Zarate con Kalinic porta via la palla…..io senza voler prendere le difese di sousa, non saprei come fare, quando c’era Alonso al posto di Milic qualcosa in piu’ in avanti lo faceva, specie sulle palle inattive…….io non so’ come potrebbe …….facciamo uno scambio con la Juve, diamo Babacar e Zarate e prendiamo Mazutic

  3. sousa con il suo gioco deve avere almeno 4-5 campioni in rosa.
    A Firenze ci vuole gente con le palle , tipo Giampaolo, Guidolin o Di Francesco, gente che sfrutta al massimo le capacità dei giocatori per il risultato , non come sousa che SACRIFICA le capacità dei singoli solo per il possesso palla.
    L’esempio è Baba che nonostante abbia dimostrato fiuto per il gol non viene considerato.

  4. Non ho mai sparato contro Sousa nonostante ultimamente si possano trovare motivazioni per una critica “serrata”, ma onestamente non capisco questa picca a non schierare nè due attaccanti nè il solo Baba nemmeno quando Kalinic è infortunato, o quasi. Baba non fa il movimento di Kalinic, questo si vede anche quando si impegna a farlo, ma Baba spesso la butta dentro, più di Kalinic ed in area si fa rispettare di sicuro di più. Questa non è la storia di Pepito che era palesemente un giocatore finito per cui Sousa non lo voleva schierare, e a ragione, Babacar è tutta un’altra storia. Atteggiamento di Sousa francamente incomprensibile.

  5. La proprietà viola mi sembra sempre molto attenta al portafogli. Allora, perché non comincia a farsi due conti su quanto le assurde prese di posizione di Sousa nei confronti di qualche calciatore le costano in termini di svalutazione del patrimonio? Babacar non è l’unico, vedi i nuovi arrivi più giovani, vedi i portieri. E Kalinic, c’è da dire, aiuta la squadra, certo, ma spesso non la butta dentro neanche se gli passano davanti dieci cross a partita. Siamo sicuri che, con Babacar in campo, con la Sampdoria sarebbe finita 1 a 1?

  6. …povero baba non si sa piu’ cosa farne! …ma guarda un po’, anche quest’anno c’e’ qualche scarso
    qua e la!…lo sai baba che potresti essere la rovina di paulo sousa a empoli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*