Sousa: “Vecino e Saponara stanno bene. Chiesa? Nel calcio servono bandiere ma spesso vengono distrutte velocemente”

L'allenatore Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

In conclusione l’allenatore viola Paulo Sousa parla delle possibili insidie nella sfida con l’Empoli: “Rischio trappola domani? Credo che noi dobbiamo concentrarci su di noi, quello che possiamo fare è controllare noi stessi, ad alta intensità e senza limiti, cercando di fare più gol dell’avversario. Chiesa? E’ carico di per sé, è un trascinatore. E’ normale avere distrazioni quando si arriva a questi livelli, per cui tante volte la concentrazione massima non si raggiunge. E’ normale e va messo in conto, perché nel calcio c’è bisogno di costruire bandiere ma poi si distruggono velocemente. Vecino e Saponara? Stanno bene, si sono allenati bene e hanno tutti la possibilità di giocare domani. Sfide particolari nel passato con l’Empoli? Sono momenti diversi e dobbiamo pensare all’attualità perché il passato non ritorna. All’andata facemmo quasi tutto bene, portammo tanta gente in area dando molta velocità al nostro gioco. Siamo stati determinati in tanti momenti della partita, sul primo gol aggredimmo molto alti per esempio. Per cui mi aspetto una partita in cui avremo bisogno di qualità e intensità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Sousa è talmente c…… che domani oltre a inventarsi Sanchez e Borja Valerio terzini di fascia farà scendere in campo il solito mediocre Tata in porta e i due ex Vecino e Saponara….Questi ultimi due potrebbero avere serissimi problemi di cuore a scapito della prestazione nel affrontare il loro club di origine inguaiato nella lotta salvezza…Meglio evitare…

  2. Panchina domani per Chiesa Saponara e Vecino!!!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*