Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa: “Vogliamo sempre vincere, cerchiamo continuità. Gonzalo non è distratto”

Paulo Sousa in conferenza prima del Sassuolo: “Possiamo riproporre lo stesso modulo visto col Palermo, abbiamo fatto tanti tiri, 4 gol nelle due partite giocate così. Cerchiamo di trovare continuità. Sassuolo ha cambiato dei giocatori, ma rimane con stessi principi, forse giocano meglio contro squadre simili a loro. Gonzalo? Abbiamo bisogno di tutti. La differenza la fanno i giocatori. Certe squadre che vincono molto di più hanno giocatori. Gonzalo distratto? E’ molto professionale, cerca sempre di dare il massimo. La squadra deve sempre essere votata all’attacco. Possono cambiare gli interpreti ma la mentalità è quella. Dobbiamo creare tanto per vincere. Mi aspetto un’avversaria ben organizzata, fisica, veloce, con gioco areo, con buone transizioni. Dobbiamo fare la nostra partita, con molta qualità individuale, velocità e creare ed essere il  più concreto possibile per vincere. Chiesa e Bernardeschi? Sono buoni giocatori come tutti gli altri, cerchiamo di farli migliorare per aiutare la Fiorentina a vincere. Il viaggio in Europa? Babacar si è allenato con la squadra, anche se ieri si è allenato a parte, ma è completamente recuperato. Toledo è l’unico che continua il recupero dopo l’infortunio. Borja ha preso una botta e oggi non si è allenato, si aspetta domani. C’è la necessità di accorciare il ponte tra settore giovanile e prima squadra. Io cerco di aiutare tutti i giocatori a migliorare all’interno di un’identità comune. Lavoro insieme a Federico  Guidi della Primavera per cercare di avvicinarli in tutti i componenti a quello che è il momento della Fiorentina e i risultati che vogliamo ottenere”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. spfl@optonline.net

    Pseudo, deludente e perdente allenatore VIA da Firenze.
    Forza Viola
    VIA Sousa

  2. Vincere bisogna vincere, poi vedremo

  3. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Di Gonzalo (che va venduto prima possibile) non me ne frega gran che. Voglio vincere col Sassuolo poi si vedra`.

  4. Non dobbiamo sottovalutare l’avversario. Serve massima concentrazione. Vincere senza scuse.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*