Sousa: “Vogliono far credere che io non abbia la testa sulla Fiorentina…”

Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Ha parlato anche a Sky Sport Paulo Sousa, in vista della gara di domani con lo Slovan Liberec: “Ho chiarito di nuovo perché la domanda è stata specifica sul mercato di gennaio, mentre la mia risposta è stata generalizzata. L’avevo già data ad inizio stagione, mi dispiace perché hanno cercato di far credere ai tifosi che io non sia qui con la testa, ma non voglio pensare che sia malafede. Non credo sia giusto rompere la nostra unità, visto che è un concetto fondamentale per me. Pensando a fare bene per il presente, pensiamo anche al futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Verba volant victoria manent.

  2. Giusto. Sousa ha completamente ragione. Il bello è che sono proprio giornalisti e siti internet che si presentano come tifosi della Fiorentina a cercare di destabilizzare l ambiente. Signori stiamo vivendo un momento unico nella storia del calcio internazionale. Non ho mai visto un tale e inspiegabile accanimento contro la dirigenza di una società. FORZA VIOLA. FORZA FIORENTINA. CHI È CONTRO DELLA VALLE NON È UN TIFOSO VIOLA!!!

  3. Dai mister costringili a scoprirsi….

  4. Bene che il mister sia concentrato. E allora niente scuse. Combattere per il massimo.

  5. Le Fiore da’ noia a quelli che devono stare sempre in testa e quindi i giornalisti creano o gonfiano qualsiasi cosa x togliere tranquillita’ ,visto che piu’ ci sono polemiche e piu’ ci sguazzano

  6. E’ proprio quel “vogliono” e “cercano” che ricorda momenti del passato, da prandelli a Montella.
    Proprio per questo Sousa deve cercare di non dare appigli, basta mezze frasi polemiche. Bisogna tornare all’intensità dello scorso novembre/dicembre. Dai tutto, fai dare tutto ai giocatori e poi se avrai fatto un miracolo, a giugno troverai societa con più voglia/possibilità di vincere.
    L’intensità nelle squadre è tutto, poi si può giocare a 3, a 4, con borja e ilicic insieme, etc.
    Se uno non si impegna al 110% deve stare fuori, anche se si chiama Badelj. Mettiamo giocatori con voglia, sanchez, chiesa, anche zarate.
    Poi è ovvio, se non puoi decidere nulla nella campagna acquisti, se ti serve un terzino destro e ti comprano diks, un portiere e due tornanti alti…, è anche normale avere un po’ di energia in meno…
    Nessun rimpianto, bisogna giocare sempre con l’intensità del primo tempo contro il Bologna…

  7. Lavora, vinci le partite, e non fare assist gratuiti agli avvoltoi travestiti da giornalisti che si credono padroni di una società, di una squadra e di una città. Sono padroni solo della propria penna, e responsabili, quello sì, del clima che si respira intorno a questa squadra. Sguazzano nell’isterismo e sono profeti del caos certi giornalisti. Ma lo dovresti sapere, lascia perdere le fesserie sentimentali e vinci le partite. Tanto capiscono solo i risultati, lascia perdere le chiacchiere, Sousa, tanto ormai quelle chiacchiere sono diventate ‘supercazzole’. Falle scrivere a loro le ‘supercazzole’ del risultato. Sanno fare solo quello. Non li incoraggiare, e non concedere assist gratuiti. Faglielo sudare lo stipendio. E sudati il tuo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*