Sousa: “Volevo più responsabilità da Ilicic ma non l’ho mandato a quel paese. Con Cognigni ho già parlato”

Foto: Subbiani/Fiorentinanews.com

Parola a Paulo Sousa in sala stampa: “Nel secondo tempo abbiamo voluto rischiare ed abbiamo allungato i reparti e questo comporta qualche rischio. Stiamo cercando di aiutare la squadra a supportare sempre meglio le caratteristiche di determinati interpreti, ci sono diversi fattori, per esempio un campo difficile in cui il pallone rimbalzava male, un avversario che difendeva in modo molto organizzato. Li abbiamo contenuti nella prima parte, poi quando ci siamo presi qualche rischio abbiamo dato loro qualche possibilità di vittoria. Ma potevamo vincerla anche noi. Tello deludente? Più che deluso mi aspetto sempre di più da un ragazzo che ha tante caratteristiche che possono aiutare la Fiorentina a vincere. Gesto di Ilicic? Non l’ho mandato a quel paese, sta facendo molto bene in questa stagione. Era fresco ed aveva una grandissima occasione per chiudere la partita e volevo più responsabilità da parte sua. Centrocampo a tre? Loro chiudono tantissimo gli spazi centralmente, per cui abbiamo voluto allungare le distanze sui loro interni. Potevamo riuscirci con una buona interpretazione dello spazio. Incontro con la proprietà? Sia Mario che Andrea non è che hanno bisogno di annunciare quando arrivano, abbiamo parlato diverse volte. Con Cognigni ho già parlato a fine di questa settimana per dirmi che sarebbe stato presente con Andrea a fine della prossima, a Firenze. Cosa non ripeterei l’anno prossimo? Non do colpa alcuna ai miei ragazzi, dal primo giorno hanno avuto l’attitudine propositiva e acquisitiva per capire quello che gli ho proposto. Poi su alcune caratteristiche caratteriali della squadra dobbiamo lavorare per dare un cambio di marcia nei momenti difficili e superare tali momenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. ilicic doveva calciare perchè il tiro ce l’ha!! caro mister bisogna smetterla con queste prestazioni amorfe, senza grinta!! poi gente che voleva far tutto da sé, ma si scherza??? zarate che non dà mai la palla, gente che voleva far segnare per forza kalinic ecc… conta il risultato e vincere! nelle ultime 10 partite se ne è vinta una sola, è semplicemente vergognoso!! la mentalità vincente va dimostrata anche nelle difficoltà!! qui si è smesso di combattere da dopo natale!! non va bene per nulla!! società colpevole per mille motivi ma siete voi che andate in campo e siccome avete dimostrato che potete fare meglio, non capisco perché mollare così!! basta con questa agonia, si pensi al campo e a battere il palermo!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*