Questo sito contribuisce alla audience di

Sousa vs Pioli: stessa malinconia finale ma c’è una gran bella differenza

Tra i “contro” portati avanti dagli anti-Pioli c’è un po’ l’elemento della malinconia, in particolare quella legata al finale di campionato dell’Inter, sconfitta per cinque volte nelle ultime sei uscite dirette dal tecnico di Parma. Il quale per la verità era partito alla grande, riportando i nerazzurri addirittura in corsa per la Champions League. Una negatività che in tanti accomunano a quella di Paulo Sousa, edizione 2016/17 ma forse ancor più con riferimento allo scorso campionato che vide la Fiorentina spegnersi inesorabilmente una volta sfumata la possibilità terzo posto. Eppure tra le due figure c’è una differenza di non poco conto, che sta alla base del rendimento scadente delle rispettive squadre: da un lato c’è Pioli, abbandonato dai suoi calciatori in una sorta di ammutinamento, che lo (in parte) lo assolve per gli ultimi brutti mesi dell’Inter; dall’altro c’è Sousa, che invece dalla scorsa stagione del suo ce ne ha messo eccome, a partire dal famoso “black out”, da lui stesso ammesso. Un particolare che autorizza ad offrire qualche possibilità in più al tecnico emiliano, prima di battezzarlo negativamente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. supercannabilover

    Pioli ha fatto bene a chievo, ha avuto sfortuna in una lazio piena di infortunati, non ha saputo gestire una situazione caotica nell’Inter. Ho visto qualche partita dell’inter ultimamente e vedere medel difensore centrale, linea mediana troppo leggera, icardi che si neutralizza da solo perdendosi in attacco.. m’ha fatto rimanere un po’ perlesso. Comunque per l’ottavo posto va piu’ che bene

  2. Disus..la fiorentina meriterebbe qualcosa di meglio di Pioli..fai confusione..non è roba mia..buona giornata..FV

  3. ….RE LEONE….ti meriteresti maran….

  4. Masini, fare meglio di De Boer non è che ci volesse uno scienziato la cosa che è lampante è che anche Pioli ha dere carenze nel momento di crisi non tiene la garre , si vuole cambiare e si prende un allenatore perdente perché è quello che è Pioli.

  5. Sousa ha fatto giocare bene la Fiorentina in diverse partite, Pioli pur avendo una squadra molto più forte non è mai riuscito a dare una precisa identità di gioco. Pioli un allenatore modesto in tutti i sensi

  6. SOUSA E PIOLI..DUE INCUBI..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*