Sousa: “Zarate ha motivazioni e può darci un grande aiuto ma non sostituisce Rossi. Centrocampo? Dobbiamo inventarlo”

Conferenza di vigilia per Paulo Sousa, che parla nella sala stampa del “Franchi”: “Credo che non possiamo pensare che alcun giocatore vada a sostituire un altro, il mercato può portare queste situazioni. Il momento dell’uscita di Giuseppe e dell’arrivo di Mauro è stato coincidente ma lui non sostituisce Rossi. E’ un giocatore conosciuto in Italia, ha molte motivazioni per arrivare al livello che lui può garantire e che ci può aiutare tantissimo nel nostro cammino, nella ricerca della vittoria. Tutte le decisioni, anche se divergenti, ma sono poi condivise da tutti. Quando un calciatore arriva cerchiamo subito di integrarlo col gruppo. Difficoltà con il Torino? Il Torino all’andata ci mise in difficoltà in otto minuti, è una squadra che continua sempre a seguire gli stessi principi, ha inserito un ottimo calciatore come Immobile che si è integrato subito, portando più mobilità all’attacco. Il Torino difende bene, la maggior parte delle volte con un blocco medio basso, chiudendo molti spazi, per poi ripartire; alterna la pressione alta quando la palla ce l’ha il portiere avversario ma è l’unica situazione in cui rischiano il pressing alto. Non vogliamo che quanto accaduto in quegli otto minuti succeda anche qui a Firenze. Se gioco io a centrocampo? Quando ho smesso di giocare ho decido subito di smettere di pensare da calciatore ma più sulla mia realtà di allenatore. Dobbiamo un po’ inventare la soluzione in queste difficoltà, a volte si trovano grandi opposrtunità in queste situazioni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Grinta e concentrazione e niente alibi. Si può e si deve vincere domani. I centrocampisti ci sono, al limite si cambia modulo.

  2. Zarate e Tello piacciono a PSousa, Costa meno….

  3. domani vedremo le Diakhate,almeno per uno spezzone

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*