Questo sito contribuisce alla audience di

Spaccatura sul futuro

Tifosi della Fiorentina in Curva Fiesole. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Tra i tifosi della Fiorentina c’è una profonda spaccatura sul futuro della squadra con chi evoca scenari apocalittici come quello di una retrocessione in caso che i viola si trovino invischiati nella lotta per non scendere in B vista la scarsa esperienza di una delle rose più giovani del campionato, a chi non vede l’ora di raggiungere la fatidica soglia dei 40 punti che generalmente sono sufficienti a mantenere la categoria. Ma ci sono anche quei supporter che hanno profonda fiducia e stima dell’allenatore e che sono pronti a sostenere i giovani gigliati in un campionato comunque di transizione dopo la rivoluzione copernicana della scorsa estate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. TRESANTIVIOLA…….vieni anche te a giocare a bocce così se ti spiego a voce che forse almeno tu capisci.
    Io ti sto dicendo che se tu la vendi metti a 100 milioni si fa presto a trovare qualcuno.
    Magari una cordata di raccattati che ti fa fare la fine del Parma.
    Io fò volentieri a meno di tornare a giocare con l’Aglianese.
    Meglio galleggiare in una classifica anonima, ma in serie A, fino a quando veramente non viene qualcuno di forte che investa in modo serio e massiccio sul progetto Firenze inteso come squadra, stadio e cittadella viola.

  2. LOMO …Vai a vere giocare a bocce li ti dovresti divertire di piu dato che capisci come funziona !!! .

  3. PER PIX VIOLA
    è anche vero che se la vendi a 1.000 euro te la compra solo Sundas.

  4. X lomo.anche io ho messo in vendita la mia rav4 a 50000 eu e non si è fatto avanti nessuno

  5. Tifolamagliaviola

    Ma se I giocatori s’impegnano e I punti non arrivano, dopo aver cambiato un paio di allenatori, magari qualche fischio verso la tribuna ci puo’ scappare, perchè se hai comprato degli scarsoni fai 40 punti e tutto sommato ci è andata bene. Perchè ripetere che la società è ambiziosa se hai deciso di varare una Fiorentina low cost? Io credo l’importante sia esser chiari, poi ci si conta tra è tifoso e chi no …io tifo qualsiasi cosa si muova in magliaviola, ma non voglio esser preso in giro da tre scagnozzi ultrapagati

  6. il depresso di Pontassieve

    Lomo mi trova pienamente d’accordo. In tutto e per tutto

  7. Io come tifoso non contesto nessuno. Poi ognuno fa quello che vuole.
    Al momento non ho niente da protestare.
    I Della Valle hanno messo in vendita la Fiorentina e non vengono più allo Stadio. Ad oggi è chiaro che nessuno si è fatto avanti per comprarla. Quindi cosa dovrei contestare? Li contesterei solo se volessero rimanere a tutti costi.
    I giocatori poi io come tifoso, chi veste la maglia viola e vedo che lotta non lo cpntesterò mai e poi mai.
    Se poi vedo che non si impegnano è un altro discorso.

  8. Io penso che i risultati sono in linea con il valore. La cosa migliore è abbassare le aspettative. Questa squadra può tranquillamente perdere con il Chievo, pensare che la sconfitta sia da ascrivere al Biraghi di turno è il vero pericolo. Principalmente perché, come è accaduto, si rischia che “l’agnello sacrificale” di turno scleri (ma vi garantisco che l’80% dei calciatori mal digerisce le critiche) innescando una spirale pericolosa.
    Come dico da fine mercato se l’ambiente si rende conto che il valore di questa rosa è scarsuccio e accetta serenamente qualche sconfitta, si può fare un campionato tranquillo. Ma se, come leggo, qualcuno è convinto che siamo da Europa, a quel punto, ogni sconfitta diventa un problema e le critiche legittime. In questo caso, si potrebbe anche correre qualche rischio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*