Spada: “Sanchez ha annullato Messi e Neymar, giocatore fondamentale per la Colombia. Attenzione al suo temperamento…”

Carlos Sanchez con la maglia della nazionale colombiana. Foto: Fiorentinanews.com

Il grande esperto di calcio colombiano, l’agente Federico Spada presenta Carlos Sanchez, neo-acquisto della Fiorentina, a Tuttomercatoweb: “Sanchez è il classico medianaccio sudamericano di grinta e cuore. Per caratteristiche è simile a “el Ruso” Perez, l’uruguayano visto fino a un paio di anni fa a Bologna. Le sue caratteristiche sono chiare: è un centrocampista di rottura, non può fare né il regista né la mezzala. Nel 4-3-3 della Colombia di Pekerman, Sanchez era l’ago della bilancia e lo sanno bene Neymar e Messi, entrambi annullati nella Copa America del 2015. Insieme a Abel Aguilar si era preso il centrocampo titolare già dal Mondiale 2014, lasciando in panchina un certo Fredy Guarin. Nel rettangolo verde Sanchez può anche fare il giocatore davanti la difesa nel 4-1-4-1. Tecnicamente è inferiore sia a Badelj che a Vecino, diciamo che può essere una buona alternativa. Attenzione al suo temperamento: ha il vizio del cartellino, il che è un rischio se consideriamo che il calcio italiano non è permissivo come quello inglese. A mio avviso la Fiorentina ha fatto un buon affare, considerando il riscatto a 3,5 milioni e non credo farà fatica ad adattarsi al nostro calcio. Avrà più spazio contro le big, quando sarà necessario contenere. Non garantisce verticalizzazioni ma muscoli e polmoni, per questo è molto stimato dagli allenatori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. … ma avete bevuto?
    A Torino 1-3 … ?!?

    Io finora ho visto una viola modello dicembre ’15 maggio ’16.
    E non parlo dei.risultati, che non mi interessano un fico secco, ma del gioco!
    Con l’arrivo di Sanchez e Corluka icche si farebbe?!? Si sbancherebbe Torino?!?

    Troppi film di fantascenza!

  2. E c’e’ chi lo voleva bello, che comunque e’ un concetto sempre soggettivo, chi calvo, chi meno esperto ma piu’ giovane e chinpiu’ vecchio e meno esperto!!!!ma zittitevi che avete idolatrato il donatells per sette anni!!se si prende corluka e un altro difensore discreto si gioca per lo scudetto!!a torino 1-3

  3. Fiorry, non è che ti sei sbagliato e hai visto Sanchez dell’Arsenal .

  4. Interditore di centrocampo molto molto molto forte!! Nuovo colpaccio del corvo….grandeeeeee

  5. Stefano, basta guardare le partite dell’Aston villa su Fox per capire che questo è un normale pedatore lento falloso sai in Italia quanti ne trovi come lui certo senza lilleri ti tocca comprare la razzumaglia.

  6. Perez è un giocatore normale. Sanchez ad inizio carriera sembrava un campione ma non ha mai sfondato. In questo forse si somigliano, sono giocatori nella media, pomparli mi sembra esagerato. La possibilità che si trasformi in un flop c’è. Mi sembra chiaro che la chiave sarà la cessione di Badelj che permetterà l’ arrivo di Sanchez, Corluka (bel difensore visto agli Europei) e magari una promessa in mezzo al campo. L’ arrivo di questi giocatori e di altri, come terzini (manchiamo sia a dx che a sx) sarà “coperta” anche da altre vendite in extremis (Gomez, Rossi, Babacar). Più faremo cassa più potremo sperare in qualità ma siamo agli sgoccioli e ci siamo fatti trovare nuovamente impreparati. Poi spero in una vittoria alla prima ma non cambierebbe il discorso.

  7. Quindi,tralasciando le considerazioni tecniche,che sono di competenza degli espertoni di mercato,si può tranquillamente affermare che lui è l’elemento che ci mancava nella rosa. Il Beppe Iachini che molti invocavano per dare peso e sostanza ai nostri centrocampisti signorine. Vediamo quali saranno le critiche che posteranno i soliti noti. Che ha troppi capelli? Che lo volevano di esperienza come lui,cioè che avesse già giocato 70 partite in nazionale,ma che avesse anche 23 anni soltanto? Che fosse italiano (e chi?)?. Son curioso di leggere le critiche.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*