Spalletti strizza l’occhio a Kalinic

Secondo Calciomercatoweb.it la Roma avrebbe messo gli occhi sul croato Nikola Kalinic. Viste le prestazioni non proprio esaltanti di Edin DzekoLuciano Spalletti sembra essere disposto a cederlo per cercare un giocatore più funzionale alle caratteristiche della squadra giallorossa. Il tecnico di Certaldo non ha mai nascosto la sua stima verso il bomber viola e pare che per Giugno possa provare a convincerlo a traferirsi nella capitale. I viola ci pensano, anche per la possibile plusvalenza che l’attaccante potrebbe portare nelle casse viola (a Luglio l’attaccante era stato pagato 5,5 milioni di euro e adesso ha un valore che si aggira attorno ai 15-16 milioni). La Roma sembra intenzionata a provarci inserendo nell’operazione almeno un giocatore come contropartita per abbassare la cifra cash necessaria. I dirigenti capitolini sembrano essere disposti a consentire alla Fiorentina di scegliere uno tra Yago Falque, Manuel Iturbe e Leandro Paredes. Quest’ultimo in particolare sarebbe il più gradito di tutti in casa gigliata, visto che uno tra Milan Badelj e Matias Vecino sembri destinato a lasciare Firenze nella sessione estiva, in virtù delle numerose offerte gia recapitate in Viale Manfredo Fanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. siamo in piena corsa, crediamoci!! quando gli avversari sono costretti a questi giochini vuol dire che ci siamo eccome!! testa alla samp alla faccia degli scorretti!!

  2. Vendiamoli tutti e procediamo con i ragazzi intorno a Baba e Berna l ajax ha vinto le champions così anche in epoche diverse . Quando hanno 25 anni via . Gerolin ds di francesco all Antognoni presidente. Ciao

  3. Chi venderanno e chi compreranno ancora non lo sappiamo, quello che è sicuro è che si metteranno in tasca, come al solito, un bel gruzzoletto. E’ quello il famoso progetto!

  4. Spalletti prova a fare l’occhiolino alla tu sorella!

  5. Magari strizza l’occhio solo per un tic nervoso

  6. *a costo di passare

  7. Che bello questo mercato che CHISSÀ COME MAI si anima soltanto durante le pause della nazionale, e quando la Fiorentina è reduce da una sconfitta o da un periodo negativo la trasforma in un supermercato di quelli “a discount”, dove tutti dovrebbero venire via peraltro facilmente ed a basso prezzo.

    Ma la colpa è anche qui della società, perché se i Braccini, invece di mostrare il labbrino, mostrassero i muscoli, vedresti subito come certi personaggi indirizzerebbero altrove le proprie velleità destabilizzatorie.

    Io l’avrei già fatto, a patto di passare per l’anti-democratico che in realtà non sono. Ma quando ce vo’, ce vo’, come dicono proprio dalle parti di Spalletti.

    Evidentemente, ad altri interessa solo lo Scudetto del Bilancio…

  8. Se ciao…
    Via Vecino, Badelj, Kalinic, Bernardeschi, Babacar, ecc. certo che certi testate sportive durante la pausa Nazionale non sanno proprio cosa scrivere!

    Ma andate a lavorare!
    Siamo ancora a Marzo e già parlate di mercato…

    Il vero mercato si prepara a MAGGIO-GIUGNO altro che MARZO-APRILE!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*