Questo sito contribuisce alla audience di

Speriamo partorisca alla svelta…

Prendiamo per buono tutto ciò che c’è stato raccontato e cioè che Amauri arriverà solo domani a causa di motivi familiari (sua moglie è incinta), anche perché francamente non è questo ciò che ci interessa sottolineare con questo pezzo. Piuttosto, sempre che le cose stiano così, speriamo che la moglie dell’attaccante della Juve, Claudia, partorisca alla svelta, perché una squadra senza attaccanti non si può proprio neanche minimamente concepire, sempre che si abbia voglia di giocare al calcio. Francamente non ci è mai capitato di vedere una squadra di Serie A con un reparto offensivo azzerato. Questo perché o gli acquisti sono stati sbagliati la scorsa estate (Santiago Silva) o ci sono state cessioni avventate, nel senso che Gilardino è stato dato via senza avere un’alternativa in mano, peccato mortale, errore grave, da abc del calcio. Va bene non avere soldi (si fa per dire), ma le menti devono essere lucide e le idee sono indispensabili, altrimenti si rischia di fare figure come quella di Cagliari. Ma qui le cose sono esattamente opposte e allora…Claudia siamo nelle tue mani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Il Moralizzatore

    Bella scusa, io invece per giustificarmi di solito raccontavo che il mio cane aveva avuto la gastroenterite

  2. A me sono venuti a noia tutti. Da Amauri alla società, basta essere in giro.

  3. Ben venga il figlio di Amauri e speriamo alla sveta…ma intanto lui cominci ad allenarsi e a giocare….visto che è il suo lavoro e ben pagato!

  4. dobbiamo rassegnarci ragazzi i della valle ci porteranno a questi campionati fino a quando rimarranno proprietari sarà dura e credo il trend sarà questo a lungo dovremo rassegnarci e basta credo sia la loro ripicca per l’immobilismo di firenze per la cittadella. Solo quando ci sarà la cittadella investiranno

  5. ragazzi siamo nelle mani di amauri?

  6. propongo il taglio cesario.

  7. Bisogna spendere

  8. triste vedere una società che vuole puntare in alto ridotta in queste condizioni: non possono continuare a chiedere il sostegno incondizionato dei tifosi. io amo questi colori e non li rinnegherò mai, così come moltissimi altri fedeli viola, ma vedere conciata in questo modo una squadra che non più tardi di due anni fa era dov’era fa veramente male: purtroppo non si può vivere nel passato ed è inutile crogiolarsi nei bei risultati che non ci sono più. è ora che la dirigenza e diversi giocatori aprano gli occhi: o si cambia totalmente registro (a partire dal ds, che ormai non posso più vedere) o si finisce male.

    è strano sentire ancora difendere corvino dopo i danni che ha combinato: ha comprato jo-jo e altri buoni giocatori, ma anche lui vive di rendita e son due anni che un ci chiappa più!! continua ad andare in giro a prendere ciofeche mentre gli altri (che magari non hanno chissà quanti soldi a disposizione) ti tirano fuori dei buoni giocatori: c’è chi dice che l’udinese è brava a far parlare dei suoi giocatori e che in altri posti sarebbero di livello mediocre. sarà pure così, ma fattostà che con quel metodo ogni anno riescono a togliersi diverse soddisfazioni e se uno dei loro giocatori se ne va, ci buscano pure parecchi soldi. quindi direi, ben venga il metodo udinese!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*