Questo sito contribuisce alla audience di

Spettacolo, champagne e european appeal: ecco lo Jardim dei sogni. Ma c’è un ostacolo non da poco

Le partite del suo Monaco sono decisamente le più interessanti da seguire per appassionati di calcio e non, se non altro per la quantità di gol che offrono. E’ Leonardo Jardim uno degli allenatori più emergenti del momento, portoghese, nato in Venezuela, classe ’74 e con un passato non da calciatore che rende il tutto un po’ più affascinante: la sua è una scalata dal “bassissimo”, tutt’ora in atto. Dalle serie minori del suo paese fino alla Champions League e allo champagne di Montecarlo, il tutto però sotto il controllo di Jorge Mendes, il procuratore più influente al mondo. E’ indubbia tuttavia la qualità di gioco del Monaco, che sta per sfondare quota 100 come gol segnati in stagione, con una serie di talenti da far invidia a mezza Europa: l’ultimo è quel Mbappé che ad appena 18 anni è stato già decisivo contro il Manchester City agli ottavi di Champions. Tutto ciò, unito alla dimensione internazionale, hanno reso Jardim l’obiettivo dei sogni della Fiorentina per il dopo Sousa. C’è un ostacolo non da poco però sulla strada ed è il futuro della squadra viola, che molto probabilmente resterà fuori dall’Europa dopo 4 anni. Un problema non da poco e che difficilmente permetterà ai Della Valle di mettere le mani su tecnici di tale levatura…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. Farebbe la sua a venire a Firenze, anziche champagne e ostriche, …. e gazzose o al massimo fichi secchi e acqua minerale.

  2. Ma se è partito da bassissimo, vogliamo proprio farlo ricominciare da zero con noi?

  3. Jardim????? Ah,ah,ah,ah,ah,ah,ah,ah,ah,ah!!!! Con cosa lo pagano i fratelli cialtroni, con i buoni della spesa??!!!

  4. Corvino president

    Si e parecchio

  5. Infatti non vedo come possa succedere

  6. Quindi perché ne parlate?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*