Questo sito contribuisce alla audience di

Spezziamo una lancia anche per Gaspar: il portoghese non è tutto da buttare

La settimana pre Roma era stata quella del grande timore legato a Bruno Gaspar, candidato a sostituire Laurini e ad affrontare El Shaarawy, Kolarov e Perotti: alla lunga la Roma è riuscita a sfondare anche da quella parte, ma in una fase ormai compromessa della gara. Per buona parte del match invece l’ex Vitoria Guimaraes se ne era stato bello tranquillo dietro la metà campo, limitando le sortite offensive ma riducendo anche i rischi. Complice sì anche una giornata non esaltante di El Shaarawy ma una parte di merito il portoghese l’avrà pure avuta. Nel finale l’oggettivo calo, contro un avversario come Perotti che è sempre molto imparziale e fa soffrire un po’ tutti (tanto) allo stesso modo. La valutazione magari non sarà stata positiva nel complesso ma neanche così disastrosa come tutti temevano: sintomo che in qualche modo forse ci si può lavorare, trovando magari l’equilibrio ideale tra le sue doti di spinta e una maggior affidabilità da trovare in fase difensiva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. nel primo tempo non è andato male, ma non è un terzino e pioli deve andare sul sicuro, inutile rischiare!!

  2. DA BUTTARE SECONDO ME È CHI LO GIUDICA !!!! UN GIOCATORE CHE VIENE DA UN CALCIO DIVERSO COME LUI E VICTOR HUGO HANNO BISOGNO DI AMBIENTARSI AD UN CALCIO ESTREMAMENTE TATTICO COME QUELLO ITALIANO. ASPETTIAMO COL TEMPO A GIUDICARE, SIAMO TROPPO “FENOMENI” BOCCALONI EPREVENUTINEI GIUDIZI SOPRATTUTTO QUANDO COMINCIAMO A PRENDERE DU MIRA UN GIOCATORE. MARCOS ALONSO INSEGNA.

  3. Sono pienamente d’accordo con l’articolo e l’ho scritto anche ieri nelle pagelle, certo non è un fenomeno, però ieri non ha per niente demeritato, sicuramente non è un vero terzino, però sta imparando a difendere, cosa che probabilmente non ha mai fatto in vita sua, infatti ogni tanto si perde l’uomo (stile Tomo) che dopo anni in Viola quell’errore lo faceva ancora… quindi…lasciamolo lavorare e magari con avversari meno forti potrebbe anche fare la sua figura, certo Laurini è più nel ruolo, ma come riserva..Forse era meglio prenderne uno veramente forte e Laurini come riserva, ma qui non si spende!

  4. Claudio di Ferrara

    Che commenti. Per 70 minuti con pezzella è stato il migliore della difesa. Quando è entrato Perotti che era fresco ha sofferto anche perché non aveva più Dias che gli dava una mano. Rispetto all’ultima volta che ha giocato un miglioramento si è visto. Non è comunque un vero terzino ma la colpa è del panzone che per le sue commissioni forse non lo ha mai visto. Di Ferrara non parlo. Non so che roba sia

  5. No, di più!!!!!!!

  6. Tifolamagliaviola

    E’ vero assomiglia a Titti

  7. concordo con la somiglianza a titty di gatto silvestro e preciso che gli ultimi venti minuti cerotti lo ha tritato tre o quattro volte sulla linea di fondo!!buono per il campionato maltese!!

  8. Supercannabilover

    El saharawi e’ un giocatore alquanto discontinuo, Gaspar ha avuto la fortuna di trovarlo nella giornata no. Quando saliva kolarov invece veniva asfaltato e riasfaltato. Gaspar pare Titty di gatto silvestro

  9. Tifolamagliaviola

    Gaspar resta un giocatore modesto come terzino, forse come laterale potrebbe avere un futuro, ma non in un campionato maggiore, mi dispiace … ricordiamoci che la Roma aveva giocato tre giorni prima, noi eravamo piu’ stanchi di loro

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*