Sportiello debutta, ma non ci mette le mani

I problemi fisici di Tatarusanu hanno permesso ieri a Marco Sportiello di giocare la sua prima partita in maglia viola. Il portiere lombardo ha subito 3 reti, ma è senza dubbio esente da colpe. La prime due reti sono arrivate da distanza ravvicinata su due uscite difensive totalmente sbagliate della difesa viola, la terza su rigore: Sportiello ha intuito la direzione ma non è riuscito ad arrivarci. Sulla prima rete forse Sportiello poteva leggere meglio la situazione, ma è difficile potergli attribuire responsabilità evidenti. Una prima sostanzialmente inoperosa quella del portiere ex-Atalanta in maglia gigliata, ma non c’è dubbio che in futuro dovrà certamente sporcarsi i guantoni per la causa viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Vendiamo tomovic

    Green non difendere tomovic eh…basta

  2. Per quanto riguarda Sportiello so che a Bergamo stanno ancora festeggiando la sua cessione.Non vi sembra strano??

  3. L’unico errore è sulla punizione da cui è generato il rigore: sulla palla proveniente da dx e pervenuta poco più in là dell’area piccola doveva uscire e accaparrarsela di slancio!

  4. Ma parlate di quel Tatarusanu che nelle prime 8 partite di Serie A con la maglia Viola prese SEMPRE gol?
    Quello che prese 11 gol nelle prime 8 partite?
    Quello che al debutto in casa prese 3 gol dal Palermo?
    Quello che al debutto in assoluto in Serie A contribuì alla sconfitta di Parma?
    Quello che non ha mai parato un rigore in maglia Viola?
    Quello che sbaglia spesso i lanci lunghi?
    Quello che sono anni che ci fa prendere un colpo con i suoi piedi ad ogni partita?
    Quello che non esce quasi mai dalla porta?

    Dite quello che volete…
    Ma nel 2012-2013 si arrivò al 4 posto in Campionato con Viviano.
    Nel 2013-2014 si arrivò al 4 posto in Campionato con Neto.
    Nel 2014-2015 si arrivò ancora con Neto al 4 posto in Campionato.

    In Finale di Coppa Italia ci ha portati Neto, in Semifinale di Europa League ci ha portato Neto (vi ricordate la parata su Soldado al ritorno?)

    Tatarusanu ci ha portato ad un 5 posto (e vediamo quest’anno) in Serie A ed un Sedicesimo di Europa League (vedi l’anno scorso e oggi)…

    Insomma questi sono numeri importanti?

  5. D’accordo con Marius.
    I movimenti di Sportiello sono incomprensibili.
    Tata ha il grande pregio di far sembrare tutto semplice. E pochi se ne rendono conto.
    Sportiello è uno che si tuffa prima che il giocatore tiri (quindi portiere scarso).

  6. Ahah Green ma che c… di analisi fai? È ovvio che quando si prende gol qualcuno sbaglia, sennò non subiremmo mai gol, ma non è che per ogni gol preso dobbiamo vendere chiunque abbia sbagliato un posizionamento o si sia fatto anticipare da un attaccante più veloce..

    Comunque sportiello e Saponara a me piacciono più per l’idea che per altro.. Avere 4-5 titolari italiani sarebbe utile per fare un bel gruppo che è una cosa fondamentale!!
    Sportiello non è meglio di tata e Saponara è sì una buon giocatore ma non mi pare possa essere quello che sposta gli equilibri in una stagione.. Certo meglio avercelo che non..’

    concordo con Green sulle cessioni, badelj ilicic Tomovic e magari non riscattare sanchez e de maio, oltre a milic.. Anche babacar che pur mi piace se arrivassero 10-15 lo farei partire.. E i sostituti non dovranno essere per forza italiani ma sui 22-25 e già pronti!!
    Mi piacerebbe poi che i ragazzi come venuti e petriccione siano ben valutati dal prossimo allenatore.. Stanno facendo bene in B, ben venga il loro inserimento che ci permette di investire di più per quelli che partiranno titolari.. Poi chiesa ha dimostrato che se si è validi il posto c’è lo si guadagna!!
    Però da corvino mi aspetto un bel po’ di scommesse giovani, certe volte sembra essere poco equilibrato nelle scelte andando a prendere giocatori solo perché ci si è puntato…

  7. Condivido quanto scritto da Green alle 16,48. Farei un piccolo distinguo: Sanchez non è un fulmine di guerra ma nella rosa dei 25 ci sta e bene. Sono Tello, M. Olivera e Matic che non voglio più vedere perchè sono la negazione del gioco del calcio. Su Salcedo non mi pronuncio,ma sono più i dubbi che le certezze.

  8. A me TOMOVIC non piace e non vedo l’ora che vada via ma sinceramente mi hanno rotto il ***** pure BADELJ, ILICIC, SANCHEZ e DE MAIO!

    Badelj vada via se non vuole restare!
    Altro che grande centrocampista!
    Gioco lento e quasi sempre in orizzontale!
    Recupera tanti palloni, è vero, poi però?

    PIZARRO non recuperava tanti palloni semplicemente perché il pallone non lo lasciava all’avversario, poi se era FISICAMENTE in giornata verticalizzava come si deve!

    Ilicic che sbaglia gol semplici in area?
    Posso capire B.Valero, lo sappiamo tutti che non è un trequartista (è una mezz’ala a sinistra di centrocampo) e neanche un goleador (se avesse avuto i gol nel sangue sarebbe al Real Madrid), ma Ilicic no!

    Poi De Maio?
    Ogni volta che scende in campo non mette mai un po’ di grinta!
    Sembra impaurito!

    Sanchez?
    Poverino è adattato ma è scarso!
    A Napoli ha fatto pena, ieri pure ed a Verona anche!
    Ha fatto bene solo con la Juve punto.
    Ora per quella partita non può essere criticato?

  9. Lasciamo stare Redazione…
    Su una cosa non si smentiscono mai i tifosi Viola, ovvero tra tutte le tifoserie è senza ombra di dubbio la più INCOERENTE in assoluto (Cisko73 docet)…

    A Napoli Tomovic sbaglia a centrocampo, contropiede del Napoli, Tatarusanu fisso sulla linea di porta, Sanchez si fa prendere in contrattempo da Hamsik e Maxi Olivera (più Astori) si fa infilare in diagonale da Callejon, risultato gol!

    Colpevole?
    Tomovic!

    Ieri invece…
    Badelj sbaglia a centrocampo sul primo gol, Astori non segue Simeone, Sanchez sbaglia l’uscita su Taarabat al fuorigioco (doveva stringere subito) e Sportiello sbaglia l’uscita (anche se fosse rimasto in piedi in stile Neto o Tatarusanu l’avrebbe saltato Simeone ed avrebbe potuto ottenere anche rigore più rosso), risultato gol!

    Secondo gol invece Astori si fa bruciare da Simeone in velocità, De Maio e Sanchez stringono su Hiljemark e Taarabat solo in area tira (ma i centrocampisti dove sono?), più c’è la deviazione in rete di Hiljemark perché De Maio lo ha tenuto in gioco (pensa di stare al mare e prendersela con calma?).

    Il terzo gol con Tatarusanu sarebbe stato sicuro al 100% (semplicemente perché lui non esce mai dalla porta), Sportiello ha commesso lo stesso errore ed infatti abbiamo subito gol.

    Però alla fine di chi era la colpa?
    Società, Sousa, difesa, ecc.

    Certo quando fa comodo è TOMOVIC invece quando non c’è la DIFESA!!!

  10. Particolari colpe forse non ha,ma sul pruo gol si è tuffato in una maniera incomprensibile.Avrebbe dovuto anticipare simeone buttandosi in avanti verso destra.invece si e proteso verso sinistra,come se sperasse che l’argentino non arrivasse sul pallone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*