Questo sito contribuisce alla audience di

Sportiello: “Un anno nero per me, la Fiorentina mi ha fatto tornare il sorriso. Sapevo che c’era Tatarusanu e…”

Il portiere Marco Sportiello. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Dall’Atalanta alla Fiorentina. La stagione che è appena terminata è stata una stagione che ha segnato un grande cambiamento nella vita e nella carriera di Marco Sportiello, anche se l’avvio dell’avventura viola non è stato facilissimo: “Non ero un fuoriclasse prima, non sono diventato scarso adesso – ha detto Sportiello a La Gazzetta dello Sport – Mi lascio alle spalle un anno pesante. L’Atalanta ha fatto scelte diverse. Le ho accettate anche se non è stato facile. Poi, è arrivata l’offerta della Fiorentina e sono tornato a sorridere. Non è stato semplice per la mia famiglia sopportarmi in questo periodo nero. Che cosa mi ha insegnato quest’anno da panchinaro? Che ogni allenatore è diverso. Ha le sue idee e quindi ti devi adattare. Per un portiere tra l’altro è tutto più complicato. Se sei il secondo, non giochi mai. Purtroppo momenti così possono capitare nella carriera di un calciatore”.

Nella Fiorentina, Sportiello ha arrancato: “Sapevo che c’era Tatarusanu. Non si cambiano le gerarchie durante il campionato ma io dovevo cambiare aria. A Bergamo non ci volevo e non ci potevo più stare. Questi mesi mi sono serviti per integrarmi nel gruppo e per conoscere Firenze”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Facciamolo giocare con più continuità e poi giudichiamo lo.

  2. Tifolamagliaviola

    La penso come Fradiavolo – Cragno va al Napoli, sembra – Sportiello va visto su un periodo, non si puo’ giudicare un portiere su due partite e comunque l’allenatore vede settimana per settimana chi sta meglio

  3. Gerarchie tra portieri?..Non credo…Semplicemente Sousa indispettito dal non mercato di gennaio 2016 ha bocciato in toto tutti gli acquisti di Corvino / Sportiello compreso/ a venire…In un clima di separati in casa la stagione fallimentare era conseguenziale

  4. In realtà anche a Firenze ha già dato prova delle sue doti: 4 gol subiti in due partite, con Pescara e Genoa. Una sicurezza.

  5. Ma io avrei puntato su Meret o Cragno più che su Sportiello , perché un Atalanta che vende i suoi giocatori a cifre esorbitanti ti da Sportiello in prestito per due anni e con un riscatto di 6 ml be lascia un po’ da pensare .

  6. In bocca al lupo il prossimo sei titolare ,non puoi far peggio del circense

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*