Squinzi bacchetta il Sassuolo: “Non abbiamo ottenuto i risultati che ci aspettavamo”

Foto: Fiorentinanews.com

C’è anche Di Francesco tra i papabili per la Fiorentina del dopo Sousa ma il suo Sassuolo non sta vivendo una stagione facile: già fuori dall’Europa League, sedicesimo in campionato, con la penultima difesa della Serie A e con una serie di infortuni infinita. In tutto questo è il patron Squinzi che bacchetta i suoi, ma fino ad un certo punto perché di fronte alla sfortuna si può fare poco: “La qualificazione in Europa League l’abbiamo persa facendoci rimontare due gol dal Rapid Vienna al Mapei Stadium, in campionato paghiamo risultati negativi maturati negli ultimi minuti – dice Squinzi a Radio Crc – Non abbiamo ottenuto quello che avevamo programmato ad inizio stagione, anche perché abbiamo perso i nostri giocatori migliori. L’ultimo infortunio è quello di Biondini che difficilmente tornerà a disposizione in questa stagione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Gestire per la prima volta più impegni può portare a tanti infortuni, vi servirà da lezione. Sei un un grande squinzi, potessi ti vorrei alla fiorentina invece dei giullari marchigiani!

  2. In compenso avete ottenuto anche una marea di infortuni che non vi aspettavate. Senza giocatori non si vincono le partite, caro Squinzi, non si può far giocare il marchio Mapei in campo, è il destino, bisogna sopportare le avversità con onore, e il Sassuolo lo ha fatto, ma senza giocatori non si cantano messe, Squinzi.

  3. …dai squinzi che state facendo il massimo, suvvia che pensavi?

  4. A differenza dei proprietari della Fiorentina che invece affermano:”va bene, vinceremo il prossimo anno…”
    Queste sono le ambizioni della nostra società !!!!! Dilettantesche !!!!!

  5. Il SASSUOLO partecipando alle coppe europee il rischio infortuni è altissimo. Ora stai a vedere che sono il REAL MADRID… mi sembra positiva come andamento della squadra per essere al primo anno in assoluto che fa le coppe europee non può lamentarsi.

  6. Quando si inizia la stagione avanti i fochi, gli infortuni sono da mettere in conto, esattamente come una flessione precoce dopo una partenza a razzo. Nulla di nuovo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*