Stadio? La prima pietra non prima del 2018

Mercafir2

La questione stadio sembra essere arrivata ad un punto importante con i responsabili della Mercafir pronti a scegliere una delle due opzioni messe in campo dal Comune di Firenze. Una volta fatta la scelta arriverà la variante urbanistica che servirà a cambiare la destinazione dei terreni della nuova Mercafir e che richiederà almeno un anno. Dopo di che, verso marzo o aprile, la Fiorentina presenterà il suo progetto definitivo e in parallelo il Comune lavorerà per costruire la nuova Mercafir. Dunque, dati alla mano, i prossimi due anni passeranno velocemente tra una scartoffia e l’altra e la prima pietra del nuovo stadio, se tutto dovesse andare liscio, non arriverà prima del 2018. Insomma l’odissea della nuova casa della Fiorentina si aggiorna sempre di capitoli importanti ma la sua fine ancora è molto, troppo, lontana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Trovo che l’ ironia di Mauro sia fuori lugo ed impropria. Troppa gente parla senza conoscere le cose per quello che sonno. A Firenze spazio non ce n’è e se si vuole costruire qualcosa si deve abbattere l’ esistente.

  2. Volevo dire nel 2025

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*